Ansia da Maturità : la richiesta d’aiuto al Liceo Classico è tutta da ridere

Forse gli incubi per la traccia di italiano o per la prova di latino; forse l’ansia per le quattro prove prima di abbandonare l’odiato e amato ciclo quinquennale di studi; forse l’unica risposta alle tante domande degli esami. Così, il 21 giugno, nel giorno della prima prova di italiano che ha consacrato alla ribalta Giorgio Caproni, presso il Liceo Classico Nicola Zingarelli di Cerignola è apparso un disegno molto eloquente: due mani con la semplice scritta “”aiuto””.

Il simpatico siparietto, presumibilmente realizzato nella notte prima degli esami da alcuni studenti, ha fatto in modo che non solo l’esercito dei maturandi, ma anche i docenti, iniziassero con il sorriso la tre giorni di esame scritto in vista degli orali.

Il graffito ricorda una scena del film “”Così è la vita”” del 1998 interpretato dal trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo. Infatti Aldo, che è un criminale in via di trasferimento in un altro carcere, per una serie fortuita di coincidenze riesce a divincolarsi dalle manette del poliziotto Giacomo, e lo prende in ostaggio insieme ad un passante (Giovanni) dando vita ad un surreale viaggio a bordo di un’ auto della polizia. Per scappare e svelare di essere stato sequestrato, Giovanni scrive sulle mani la richiesta di aiuto e la esibisce ad un uomo con l’intento che questi allerti i veri poliziotti: ma il tentativo è vano. Speriamo non lo sia invece per gli studenti del Liceo Classico Zingarelli.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x