L’Audace vince ancora: +2 sul Bitonto prossimo avversario

Vince ancora l’Audace in quel di Molfetta con un rotondo 3 a 0 davanti a circa 1000 tifosi e ad un entusiasmo che non si vedeva da tempo immemore vicino ad una squadra che è ormai ad un passo dallo storico traguardo di conquistare la serie D.

Domenica infatti nella penultima gara di campionato al Monterisi sarà  ospite il Bitonto, secondo a 2 punti dal Cerignola, per la matematica servirà  vincere oppure pareggiare ed andarsi a giocare tutto ad Avetrana nell’ultima di campionato.L’Audace parte subito dettando i ritmi di gioco, la prima occasione arriva al quarto d’ora, lancio di Vicedomini per Loioidice, il quale protegge bene palla, entra in area e con un tiro a giro sfiora il palo alla sinistra dell’estremo difensore molfettese.Qualche minuto dopo è Morra a sfiorare il bersaglio grosso su sponda di Di Rito, ma il suo tiro appena dentro l’area è respinto ottimamente da Savut.

Al 30esimo ancora Audace, cross di Russo dalla destra e da 2 passi manca il tap-in decisivo Di Rito.

Al 35esimo arriva il meritatissimo vantaggio per gli ospiti, cross di Russo dalla destra, sul secondo palo sbuca Loiodice, piatto a volo di destro, palla in fondo al sacco ed esplosione di gioia per il settore ospiti popolato di cerignolani.Al 44esimo si fa vivo il Molfetta dalle parti di Marinaro, ma il tiro a volo da dentro l’area di Senè si perde a lato.Si va all’intervallo con i gialloblù meritatamente in vantaggio per uno a zero.La ripresa inizia con l’Audace ancora padrona del campo ed alla ricerca del gol del due a zero, Loiodice suggerisce per Di Rito, ma la punta argentina in area non aggancia e l’occasione sfuma.Al 67esimo arriva il raddoppio, angolo battuto dalla sinistra da Loiodice, colpo di testa di Russo e palla in rete, partita ormai chiusa.Al 69esimo arriva anche il tris, è Cappellari con un bel tiro a volo di sinistro da dentro l’area a siglare la sua prima rete con la maglia gialloblù.Ci prova anche Morra, assistito ottimamente ancora da Loiodice, ma è bravo stavolta Savut a respingergli il tiro.Ci prova anche il Molfetta con Visconti da fuori area, ma il suo tiro termina di poco alto sulla traversa. Nel finale Loiodice va vicino alla doppietta con una punizione dal limite, respinta ancora ottimamente dall’estremo difensore molfettese.Termina tre a zero per l’Audace, ora da martedi testa al Bitonto, contro il quale domenica prossima ci si gioca la partita che vale l’approdo alla serie D.LE PAGELLE DELL’AUDACEMARINARO R: Gara di ordinaria amministrazione per lui quest’oggi, pochissime e velleitarie le conclusioni verso la porta da parte dei padroni di casa. VOTO 6MARTINEZ: Sostuisce lo squalificato Ciano al centro della difesa, gioca semplice e d’esperienza. VOTO 6
POLLIDORI: Schierato al centro della difesa al rientro dalla squalifica, gli avversari gli creano poche preoccupazioni e quindi lui molto spesso si sgancia in avanti partecipando alla manovra. VOTO 6,5SAKHO: Molto nervoso, concede due punizioni da posizione pericolosa agli avversari facendosi anche ammonire, resta negli spogliatoi all’intervallo. VOTO 5,5CAPPELLARI: Schierato ancora sulla corsia sinistra, non parte benissimo, timido in un paio di discese nella prima frazione, cresce alla distanza ed in maniera esponenziale nella ripresa, quando realizza il 3 a 0 con un bel sinistro a volo. VOTO 7 LA PRIMA GIOIAVICEDOMINI: Sempre nel vivo della manovra a centrocampo, ogni tanto sbaglia anche lui qualche appoggio e ci può stare. VOTO 6,5ALBANESE: Si distingue per la solita corsa a tutto campo, lascia il campo ad Amoruso al 60esimo. VOTO 6RUSSO: Inizia in sordina partecipando poco alla manovra, poi sforna l’assist per Di Rito che non aggancia e quello vincente per Loiodice nel primo tempo, nella ripresa sigla il raddoppio con una torsione di testa da vero attaccante d’area di rigore. VOTO 7 NEL VIVODI RITO: In campo nonostante il grave lutto in famiglia che lo ha colpito qualche ora prima della partita, si fa vedere con una buona sponda per Morra e non arriva sul cross abbastanza invitante di Russo, non riesce ad incidere come vorrebbe sulla gara. VOTO 5,5LOIODICE: Quasi tutte le azioni d’attacco dell’Audace passano dai suoi piedi, dalla movenze ricorda Mertens e gli avversari lo riescono a fermare solo con il fallo, sua la rete che sblocca la gara. VOTO 7,5 ( IL MIGLIORE) ESAGERATOMORRA: Solita corsa e sacrificio al servizio della squadra, stavolta però è poco lucido in zona gol, in entrambi i tentativi è bravo il portiere avversario, anche se avrebbe potuto fare meglio. VOTO 6ALTARES: L’eroe della scorsa giornata gioca l’ultima mezz’ora da centrale di destra di difesa e prova anche a spingersi in attacco palla al piede. VOTO 6AMORUSO: Entra con buona personalità  e voglia di fare negli ultimi 30 minuti di gioco. VOTO 6

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x