Frisani ai cicognini: “”Basta polemiche, interventi superflui””

Appena ieri, come del resto dal giorno dopo le elezioni provinciali, esponenti della Cicogna non mancano di lanciare frecciatine o vere e proprie accuse a Federazione Civica, a conferma di rapporti ormai saltati in consiglio comunale e in maggioranza. Oggi il capogruppo Ale Frisani, attraverso una lettera aperta, cerca di andare oltre la fase delle polemiche, non risparmiando stilettate ai suoi ex compagni di partito.

L’intervento di Frisani:
Nato nel giugno scorso, il gruppo consiliare di Federazione Civica è la sintesi di tre liste che hanno condiviso lo stesso percorso politico, stesse direttrici di azione, stessa piattaforma programmatica. Il tutto al servizio di una unica la visione: il bene di Cerignola.

Obiettivo che si sta concretizzando attraverso il lavoro quotidiano dei nostri esponenti all’interno del governo della città .  A poche settimane dalla nascita, infatti, il gruppo consiliare ha ottenuto importanti incarichi di responsabilità : Rino Pezzano è stato nominato Vicesindaco e assessore con delega alle Politiche Sociali, alla Formazione, alle Politiche del Lavoro e alle Politiche Abitative; al consigliere Vincenzo Specchio è stata affidata la delega al Commercio e, più di recente, alle Attività  Produttive e all’Arredo urbano. A ciò si aggiunga la Presidenza del Consiglio comunale con Leonardo Paparella e la presenza in consiglio comunale di Antonio Limotta.

In circa sette mesi abbiamo promosso e varato provvedimenti di rilievo, in linea col programma elettorale sul quale gli elettori ci hanno dato fiducia. Nel sociale, ad esempio, particolarmente significativi sono stati le aperture della Casa della Solidarietà  e del Centro antiviolenza, oggi presidi nevralgici della città . Non abbiamo solo lavorato a dotare la comunità  di nuovi e importanti servizi “ sottolinea il capogruppo Ale Frisani -. Al contrario, abbiamo concepito un nuovo modello di gestione della politica e delle relazioni con gli attori del terzo settore, creando una rete sinergica territoriale. In campo economico, grazie all’impulso di Federazione Civica sono stati istituiti per la prima volta i mercati rionali e, pertanto, valorizzate le periferie. Molto altro è in cantiere: si pensi solo al Piano del Commercio e del Distretto urbano del commercio (Duc), in gestazione””.

Questi sono i fatti portati a casa da Federazione civica – conclude Frisani-. Fatti che, siamo certi, saranno debitamente e robustamente integrati nel medio termine dal lavoro indefesso del gruppo consiliare de La Cicogna attesa la nuova fase di responsabilità  diffusa aperta dal sindaco, garantendo una maggiore operatività  che poco tempo lascerà  alla distribuzione di patenti di onestà  a destra e a manca.

Un esercizio quest’ultimo, lo diciamo con affetto, quasi superfluo. Ma comprendiamo che la foga di rispondere ad un ex assessore ed il contraccolpo delle recenti elezioni provinciali rischiano di far scivolare sulla scelta delle parole e di creare linee di demarcazione stucchevoli.

Una  foga, ad ogni modo, lungi dall’essere negativa, al contrario: messa al servizio dell’amministrazione non potrà  che risultare motore per un apporto sempre maggiore, anche da parte dei consiglieri La Cicogna, a beneficio della città “”.

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x