Folle corsa nelle vie cittadine, l’inseguimento finisce con l’arresto

La notte fra il 13 ed il 14 dicembre scorsi, durante il normale servizio di prevenzione dei reati in genere, gli operatori di una volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola, intercettavano un’autovettura con targa straniera, condotta da un noto pregiudicato cerignolano, denunciato più volte recentemente per furti i concorso.

Gli agenti decidevano di controllare gli occupanti del veicolo in questione, intimando al conducente di fermarsi; l’invito non veniva accolto pertanto ne nasceva un lungo inseguimento, durato circa venti minuti, in pieno centro cittadino.

Durante l’inseguimento i fuggitivi più volte tentavano di speronare la volante in modo da poter guadagnare la fuga, cosa che fortunatamente non accadeva, tanto che, giunti in prossimità  di un incrocio, svoltavano repentinamente, con una manovra pericolosa, non riuscendo più a controllare il veicolo che andava a collidere con la volante. A quel punto i poliziotti, dopo una violenta colluttazione, riuscivano a bloccare gli occupanti del veicolo, identificati per REDDAVIDE Francesco, classe 1985, quale conducente e ABATE Francesco, classe 1991, quale passeggero.

Da accertamenti eseguiti l’autovettura non è risultata provento di furto, motivo della fuga, probabilmente, era il fatto che il REDDAVIDE risultava sprovvisto di patente di guida.

Entrambi venivano dichiarati in stato di arresto e su disposizione dell’A.G. procedente venivano accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x