Le intercettazioni dei terroristi: “”E’ arrivato bel tempo di jihad””

Tra i capi d’accusa non c’è solo il terrorismo internazionale, ma anche la tratta dei migranti. Un vero e proprio fruttuoso business in grado di far guadagnare da 700 a 3700 euro a persona per un singolo viaggio. Più facile arrivare al confine francese, mentre per passare in Italia via Grecia le cifre aumentano a dismisura.

 

Per questo il sospetto capo della banda, Qari Khesta Mir Ahmadzai, dovrà  rispondere anche di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Nella contabilità  scritta e fotografata su uno dei suoi telefoni ci sono le colonne con le cifre dei ricavi dei trafficanti per le loro attività  di intermediazione con i vari Stati (Iran, Grecia, Turchia e Pakistan), e secondo l’analisi degli investigatori almeno due finanziamenti sono a suo nome.

Cose, piccioni, capre, pecore. Questi gli appellativi affibbiati dai potenziali terroristi ai migranti in viaggio verso l’Italia. In una intercettazione telefonica si legge: Ho quattro cose, quanto vuoi?… Stanno qui a Esfahan (Iran)… Vogliono andare attraverso il mare in Grecia. Gulistan Ahmadzai, l’uomo accusato di terrorismo internazionale e residente a Cerignola, informa che «la via della Grecia è bloccata», ma il complice insiste perchè i migranti, dietro pagamento, Vogliono arrivare in Italia. Ci sono dei problemi, però, perchè le bombe dell’ISIS rallentano i traffici di immigrati: Queste esplosioni creano problemi per noi! Questi bastardi Isis che fanno attentati…. Gulistan Ahmadzai non è d’accordo con il suo interlocutore: Quello che fanno loro, lascia stare! Cosa te ne frega a te! Lascia che muoiano tra di loro!.

L’attività  clandestina di trasporto sembra essere redditizia, e anche molto ambita. Il presunto terrorista bloccato a Bari chiede due fionde, ossia armi, perchè- secondo la Procura- avrebbe voluto risolvere contrasti per la gestione dell’attività  di traffico di clandestini poichè dei soggetti, saputo del suo allontanamento, pare abbiano preso la gestione degli affari illeciti estromettendolo dai guadagni.  Sul telefono dell’uomo afghano è stato ritrovato materiale più disparato, dagli interni di hotel di Londra e Parigi a quelli dell’aeroporto di Bari Palese o di alcuni centri commerciali. Immagini che gli investigatori hanno ritenuto non turistiche, ma una sorta di appostamento. Compresi quelli al Colosseo e Circo Massimo, a Roma.

A un mujahid piace essere martire ” si ascolta in un video ” perchè noi abbiamo i kamikaze… quanto bel tempo di jihad è arrivato… I kamikaze fanno una fila di vittorie e attacchi vittoriosi, anche sapendo che gli aerei li stanno ammazzando.
 

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x