Piano delle Fosse, la Soprintendenza boccia il progetto. Bufano nel caos

Una sorta di anonimo ed immenso marciapiede in cui le imboccature delle fosse appaiono trasformate in comuni fioriere o panchine””. Così la Soprintendenza di Bari ha comunicato al Comune di Cerignola la volontà  di adottare provvedimento negativo relativamente al progetto presentato per Piano San Rocco.

 

Nella missiva il referente Birrozzi si esprime anche sui lavori già  compiuti nei passati anni, quando il direttore dei lavori era l’odierno assessore Tommaso Bufano. Il giudizio è critico anche per quei progetti. L’ultimo intervento nato sotto l’era Metta, invece, che riguarda il terzo stralcio di progettualità  al Piano delle Fosse, è stato ritenuto ben lontano dal da farsi. La consigliera del Partito Democratico, Maria Dibisceglia, interviene sul punto: è stato constatato che i lavori eseguiti hanno restituito un esito ben lontano dalle intenzioni progettuali: sostanzialmente, l’ odierno Assessore Bufano, ha completamente ignorato il progetto che aveva ottenuto parere favorevole nel 2010, contribuendo a rendere il bene, scrive l’arch.  Birrozzi “”una sorta di anonimo ed immenso marciapiede in cui le imboccature delle fosse appaiono trasformate in comuni fioriere o panchine””. L ‘omissis rispetto ad un progetto approvato e non rispettato, anzi stravolto, si definisce un abuso a tutti gli effetti. Oggi più che mai- dice Dibisceglia- un abuso anche di natura politica, considerato che in campagna elettorale l’ avv. Metta dipingeva Bufano come l’uomo del cambiamento urbanistico della cittࠝ.

Come puà³ continuare a rivestire la carica di Assessore un professionista che, ignorando del tutto la funzione e l’ orografia del sito, ha fatto sà­ che la nostra Città  perdesse ciò che di più importante avevamo in termini storico-culturali? L’Assessore Bufano “ conclude la democratica- deve riconoscere le gravi responsabilità  che ha nei confronti di questa Città  e dei cittadini, ed avere il buon senso di dimettersi!.
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x