Zamparese replica, ma ecco com’è andata davvero in Comune

“”Smentisco categoricamente quanto comparso oggi su un blog cittadino circa possibili attriti tra me e il Sindaco Franco Metta. Il nostro lavoro è sinergico e convergente, animato da reciproca stima””. Inizia così la replica di Pia Zamparese, assessore alle attività  produttive in rotta con il sindaco Franco Metta.

 
 
“”Abbiamo obiettivi comuni e siamo fortemente determinati a raggiungerli. Mi rendo conto che per attaccare questa amministrazione si sia costretti ad escogitare accadimenti totalmente falsi, ma arrivare a costruire situazioni totalmente false mi sembra davvero il colmo. Auspico che in futuro si possa parlare della sottoscritta e del Sindaco rispetto ai risultati raggiunti e che non si dia solo libero e incontrollato sfogo alla penna””, aggiunge l’esponente di Cerignola Democratica.
La Zamparese ha avuto in settimana delle forti incomprensioni con il sindaco a causa di due episodi. Al centro delle incomprensioni, in prima battuta, la presentazione di una manifestazione che si svolgerà  nei prossimi mesi con i produttori locali, per la quale il sindaco avrebbe dato mandato di gestire l’organizzazione ad una agenzia. Cosa che ha provocato la stizza di Zamparese e la chiamata alle armi di un drappello di consiglieri (pare già  rientrati). Nel secondo caso, l’organizzazione di un mercato: la Zamparese avrebbe detto al referente di una associazione di categoria di dover fare affidamento solo su di lei, senza eventuali ingerenze. Notizia che nel giro di poco, nero su bianco, è arrivata sul tavolo del sindaco Metta, e ha scatenato l’accesa polemica.
Oggi Zamparese smentisce, perchè è forte l’aria di rimpasto nella giunta Metta dopo il rientro dei 4 ex dissidenti di Capitanata Democratica. Il clima rimane teso.
 

 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x