Caso Ladisa diventa “”nazionale””: il PD autoconvoca il consiglio

Stamattina il centrosinistra ha protocollato la richiesta di autoconvocazione del consiglio comunale sulla mensa scolastica: La dobbiamo alle cittadine e ai cittadini di Cerignola, dice il segretario Tommaso Sgarro.

 
La vicenda dell’affidamento in proroga alla ditta Ladisa è diventata con il passaggio in TV ieri presso la trasmissione Striscia la notizia un caso nazionale. Si è generato un movimento di opinione e di protesta tra i genitori per chiedere al sindaco altre soluzioni per l’avvio del servizio mensa scolastica. La protesta dei genitori che si opponevano alla proroga non è stata presa in considerazione dal sindaco. Ci sono state toppe versioni discordanti tra l’azienda e l’amministrazione sulla gestione del servizio stesso, dubbi riguardo a quanto previsto nel futuro bando di gara per l’affidamento del servizio di refezione scolastica soprattutto per quanto riguarda la collocazione delle cucine in zona diversa dalla Zona Industriale, aggiunge Sgarro.

Da molti genitori inoltre sono stati avanzati dubbi in merito alla qualità  dei pasti distribuiti. Serve una discussione ampia, seria e chiarificatrice su un servizio di grande importanza per le famiglie, per la gestione dei tempi vita-lavoro delle stesse, per la formazione e- conclude il segretario- prima ancora per la corretta alimentazione e quindi la salute dei bambini.
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x