Come volevasi dimostrare: Dettori alla cultura (con buona pace della trasparenza)

Largamente annunciato dallo stesso sindaco in campagna elettorale, più volte rilanciato durante la fase di presentazione delle domande, è Maria Dettori la vincitrice dell’avviso pubblico per dirigente del settore cultura e servizi sociali.

 

Oggi completerò  la squadra dirigenziale.  Firmerò il decreto di nomina a dirigente della dott.ssa Maria Dettori per i settori Cultura, Pubblica Istruzione, Servuzi Sociali, Sport e politiche giovanili. Un altro obbiettivo annunciato e raggiunto. Di Maria Dettori sono note a tutti le qualità  umane e professionali. Aveva lasciato un lavoro incompiuto nella Sua precedente esperienza cerignolana; La chiamo oggi a completare quel brillante lavoro. La compagine dirigenziale è ora finalmente completa, scrive il sindaco Metta sulla sua pagina Facebook.

L’avviso pubblico, però, è stata una mera formalità : il nome della dirigente era dato come certo alla guida del settore cultura/servizi sociali. Lo avevamo già  preannunciato ad agosto, ed il sindaco lo aveva già  preannunciato a giugno. Come può essere reso pubblico il nome del dirigente vincitore se non si sapeva nemmeno quali fossero gli altri candidati?  Per questo gli esclusi si stanno organizzando per ricorrere contro l’amministrazione comunale.

Metta, conscio del pastrocchio, cerca di sviare: accusa Marchodoc.it di aver fatto il nome di Marcello Colopi. Mai comparso nei nostri articoli.  Invece Marchiodoc.it ha sempre fatto il nome di Maria Dettori: o meglio, Metta ha sempre fatto il nome della Dettori. Con buona pace della trasparenza e grazie alla complicità  delle opposizioni silenti.
Michele Cirulli
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x