Tanta nostalgia di destra, Tatarella ci (ri)prova

Far rinascere la destra in Puglia ripartendo dall’esempio di Giuseppe Tatarella. Per farlo una data non casuale ma quello che sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di Pinuccio.

 
Giovedì 17 settembre alle ore 19 a Cerignola presso Ex Opera verrà  sottoscritto l’atto costitutivo dell’associazione politico “ culturale La Puglia di Destra. Una ventina i soci fondatori pronti a riprendere la lezione di Alleanza Nazionale “ si legge nel comunicato – e del suo massimo ispiratore, rimettendo ordine tra i troppi partiti di destra in circolazione collegandosi esplicitamente alla Carta di Fiuggi, all’Assemblea programmatica di Verona e al Congresso di Bologna. Parola d’ordine, dunque, attualizzare le politiche dell’ex Ministro dell’Armonia e raccogliere la destra dispersa.
Ad illustrare i programmi e gli obiettivi dell’associazione (l’adesione a La Puglia di destra non è incompatibile con l’appartenenza ad altri partiti o movimenti di destra o localisti) saranno l’Avv. Laura Raffaeli, promotrice dell’associazione, dall’Avv. Salvatore Tatarella, della Fondazione Tatarella e dall’on. Roberto Menia, Segretario generale del Comitato Tricolore Italiani nel Mondo.
Lucia Pepe
 
 

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x