Atti vandalici e rapine, Cerignola è in ginocchio

Sono le 5:47 del 28 luglio. Un uomo con un casco in mano cammina lungo Corso Aldo Moro. All’altezza della villa comunale, davanti alla boutique Di Flumeri, ha un attimo di titubanza. Si dirige verso l’aiuola, prende un sasso e lo scaraventa contro la vetrata dell’esercizio commerciale.

 

Questa volta non si tratta di una rapina, come quella che c’è stata ieri sera presso Euronics, ma di fotogrammi che certificano l’insensato atto vandalico ai danni di una attività  commerciale.

Come da precedenti inchieste, la tassa sulla criminalità  e sugli atti vandalici a Cerignola ammonta a 2500-3000 euro annui. Riparazioni, impianti di videosorveglianza, vigilanza privata. è questo il costo subdolo, una vera e propria voce di spesa fissa, che gli esercenti devono mettere nel bilancio dell’azienda.
Così i titolari della boutique Di FLumeri, che hanno diffuso il video attraverso i social network: “”Ed ecco come comincia la nostra giornata!Ecco un gesto di inciviltà  di un ragazzo che alle 5.47 ha pensato bene di lanciare un sasso contro la nostra vetrina.Vergognati!!Vieni a spiegarci che senso ha!Vediamo chi lo riconosce e cominciamo a punire anche questi comportamenti!!Intanto ora bisogna cambiare il vetro con tutti i disagi che comporta!””.

Così, ieri sera, intorno alle 20:20, quattro uomini incappucciati sono entrati da Euronics e hanno fatto rubato parte dell’incasso. Armati di bastone, col volto travisato, sono poi fuggiti a bordo di una Fiat Uno di colore grigio. Addirittura è andata meglio rispetto a quando “ nei mesi addietro- il direttore fu picchiato.
In mattinata era prevista un incontro tra il sindaco di Cerignola Franco Metta e il questore di Foggia Piernicola Silvis. Il summit è stato cancellato in extremis, dopo essere stato già  rinviato di due ore, per sopraggiunti impegni di Silvis. Domani mattina vi sarà  il nuovo aggiornamento.
{mp4}diflumeri{/mp4}

//
Ed ecco come comincia la nostra giornata!!!Ecco un gesto di inciviltà  di un ragazzo che alle 5.47 ha pensato bene di lanciare un sasso contro la nostra vetrina.Vergognati!!Vieni a spiegarci che senso ha!Vediamo chi lo riconosce e cominciamo a punire anche questi comportamenti!!Intanto ora bisogna cambiare il vetro con tutti i disagi che comporta!!!
Posted by Roccorosaria Diflumeri on Martedì 28 luglio 2015

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x