Emiliano è il nuovo Presidente. Liscio il più votato a Cerignola

E’ Michele Emiliano il nuovo presidente della Regione Puglia che succede a Nichi Vendola. L’ex magistrato, supportato dalle liste civiche Emiliano sindaco di Puglia, Partito Democratico, Popolari, Noi a sinistra per la Puglia, La Puglia con Emiliano, Partito comunista d’Italia, Popolari per l’Italia, Pensionati e invalidi giovani insieme, ha conquistato al momento il 47,38%.

 
Ha staccato il Movimento Cinque Stelle di Antonella Laricchia (18,11%), Francesco Schittulli (18.08%, Oltre, Movimento Schittulli, Fdi), Adriana Poli Bortone (14%, Forza Italia, Noi con Salvini) Riccardo Rossi (1,02%, L’altra Puglia), Gregorio Mariggiò (0,47%, Federazione dei Verdi), Michele Rizzi (0,29, Partito di alternativa comunista).

Il Movimento 5 Stelle si conferma il primo partito di Puglia. La provincia di Foggia è l’unica nella regione in cui Berlusconi (Poli Bortone) riesce a spuntarla su Fitto (Schittulli).

L’affluenza è stata del 51,15% rispetto al 62,29 del 2010.

A Cerignola, al momento, con 44 sezioni scrutinate su 50, è Pippo Liscio (Lista Emiliano) il candidato più suffragato con 2019 preferenze; segue Michele Longo (Pd) con 1663voti. Antonio Giannatempo (Oltre con Fitto) si attesta su 1044 voti, Fabrizio Tatarella (Movimento Schittulli) 629 voti; Antonio Grillo (Forza Italia) 200 voti; Raffaele Piemontese, il foggiano sostenuto da Elena Gentile, racimola 257 preferenze; allo stesso modo Lucia Russi 71 voti.

Michele Emiliano, a Cerignola, ha conquistato 13.117 preferenze attestandosi al 57%; SChittulli 3.696 (16,17%); ottima performance per M5S con 2.660 (11,64%), Poli Bortone 3096 (13.55%).
 

 

Commenta questo articolo

error: Marchiodoc.it ®