martedì, Giugno 25, 2024
Politica

Bonito abbandonato e snobbato dai consiglieri davanti alla Città: che figuraccia!


La parabola discendente di Francesco Bonito è tutta racchiusa nella presentazione del Libro Bianco di metà mandato, presentato ieri presso Palazzo di Città per spiegare ai cittadini i progetti di “alta amministrazione” adoperati dall’esecutivo.

Il dato politico emerso è che Bonito non ha più una maggioranza: i consiglieri comunali non l’hanno seguito nella sua iniziativa e nonostante le minacce di dimissioni, un numero maggiore di uomini della sua Amministrazione lo ha sfidato preferendo non partecipare all’incontro.

“Se non venite mi dimetto”, aveva detto in una chat. E i consiglieri non si sono presentati (a parte i pochi fedelissimi), certificando che non esiste una maggioranza, tanto che nemmeno la Presidente del Consiglio, Sabina Ditommaso, ha preso parte allo spettacolino imbastito in solitaria dal sindaco.

Presente la giunta (i 406mila euro annui ad essa destinati giocano un ruolo non secondario nelle dinamiche, con assessori palesemente sfiduciati che restano incollati e assecondano di tutto, come Cialdella o Lasalvia; o assessori palesemente inadatti, come Cicolella e Dibisceglia, che non rassegnano le dimissioni nonostante i fallimenti; o assessori che non hanno prodotto nemmeno 5 delibere, come Dagnelli). Per riempire la sala un numero considerevole di dipendenti comunali e dirigenti, ragazzi di cooperative che prendono commesse dal comune (chissà se quelle ore conteranno come straordinario).

A conferma del flop del sindaco e dei suoi i numeri della diretta social dell’evento: appena sette like, un centinaio di visualizzazioni e uno streaming con inquadratura al contrario.

“Se i consiglieri non vengono, mi dimetto”, aveva tuonato in settimana. Una decina (su sedici) lo hanno prima sfidato e poi snobbato. Già ieri il passo indietro: “l’ho detto in un momento di rabbia”, avrebbe riferito il sindaco ai suoi assessori tremolanti per la possibilità di tornare a casa, rassicurandoli che, nonostante la palese sfiducia del consiglio comunale, non avrebbe firmato le dimissioni. A prescindere dall’effettiva durata del mandato, si può dire che ieri, 17 maggio 2024, è politicamente morta l’Amministrazione Bonito.

mc



10 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Vinavil's
1 mese fa

Sarà anche finita ma secondo il mio modesto parere mancano ancora 2 anni sani sani e nessuno si dimetterà, ora e mai.

Miriana
1 mese fa

A essere sinceri io ieri mi aspettavo qualcosa in più, credevo che ci fosse stata molta più gente. Invece ho visto più dirigenti che pubblico. Ho assistito a 10 minuti di interventi e poi sono andata via, presa dalla noia e dalla inconcludenza della discussione. Delusa

Fateci votare
1 mese fa

Dimissioni doverose , torniamo alle urne subito

straordinario gioco alcolico
1 mese fa

ho un idea per un gioco alcolico
praticamente in gruppo si guarda la diretta del sindaco e ogni volta che dice straordinario o nomina metta si beve uno shot

Valerio:
1 mese fa

Anch’io sono rimasto deluso da quest’Amministrazione, ma poi, sono venuto alla determinazione che: Ci si alterna al Governo di questa cittadina, che non e’ New York ( 8 ml. di abitanti ) ne’ Roma ( 2,7 ml. ) ne’ Milano ( 1,3 ml. ), ma solo circa 60.000 abitanti, ma risulta a tutti gli effetti completamente ingestibile da chiunque Giunta vada a governarla. Per cui e’ inutile pensare il “togliti tu che mi metto io che sono migliore” (abbiamo gia’ visto la fine dei migliori). Si, magari c’e’ la volonta’ di saperla governare, ma non c’e’ la capacita’ e non… Leggi il resto »

Un semplice cittadino
1 mese fa

Un uomo inconsapevole, capitato li per caso, circuito da una cricca di spietati funzionari e consiglieri. Dice o legge cose distorte dalla realtà, al limite della bugia declamata con enfasi da macchietta . Nella migliore delle ipotesi spero ignori la realtà delle cose, sarebbe almeno più onesto. È tutto cosi crepuloscare, senza una prospettiva concreta, visibile e certa. Un crogiuolo di nebbie e veleni. Se gli vogliono solo un po di bene, che lo riportino a casa. Che cavolo dai.

Quelli che ben pensano
1 mese fa

Tornatevene a casa. Tenete fede alla parola data una buona volta! Siate consapevoli della vostra inadeguatezza al ruolo che occupate

Caro Michele
1 mese fa

Saranno anche politicamente finiti
Ma se non rassegnano le dimissioni dobbiamo ancora subire le loro inadeguatezze e le loro incapacità .
Sicuramente alle prossime amministrative solo i parenti di primo grado li voteranno ( sperano per il posto fisso quelli ) ma per il resto ci sarà una bella tabula rasa .
Speriamo si dimostri di parola e che da lunedì tutt’a sta gente possa iniziare le ferie estive

La città a destra
1 mese fa

Sabina DiTommaso spera solo che questa avvenuti da si concluda per questo PD che doveva essere di rilancio dopo Elena Gentile Si sono perfettamente rilanciato nel cesso e hanno affossato un partito Mi dispiace dirlo ma meglio così perché Porco Giordano / Dalessandro non sono rappresentativi della città Il primo è stato anche cacciato dal Consorzio di Bonifica per i suoi imbrogli il secondo voleva mettersi alla stregua del grande Peppino ma non è cosa tua non riesci a prevedere oltre il tuo naso saresti potuto essere un ottimo sposta carte ma hai voluto tentare la “carriera “ e purtroppo… Leggi il resto »

Chiacchieroni
1 mese fa

Cialdella Lasalvia in giro fanno propaganda dicendo che devono abbandonare il comune perché non vengono ascoltati e sopratutto perché questo dissensò non lo apprezzano però cazz non mollano niente
La prossima volta nei bar statevi zitti

10
0
Commenta questo articolox