martedì, Giugno 25, 2024
Politica

Ancora debiti su Sia. Bonito attacca, Vitullo lo sfida: “Consiglio comunale ad hoc”




Il 19 dicembre il giudice Alessandro Lenoci del Tribunale Di Foggia ha disposto che il Consorzio di Igiene Ambientale dovrà pagare 917 mila euro più interessi per il fallimento di Sia srl.

A rivendicare la somma è una società che ha acquistato l’obbligazione, a suo tempo sottoscritta dal Consorzio Ambiente presso la Banca Nazionale del Lavoro, a garanzia dei debiti contratti da SIA.

Per l’amministrazione, pertanto, “è necessario aggiornare il conto della spesa prodotta dal sindaco Metta e da chi lo ha sostenuto in Giunta e in Consiglio comunale”, ricordando il “Decreto ingiuntivo di 7,5 milioni di euro richiesto dal fallimento di SIA al Comune di Cerignola” e il “Debito di 600.000 euro richiesto dall’avv. Venditti, socio di fatto dell’avv. Metta, per onorari professionali relativi ad incarichi conferiti in un solo anno”.

Per Bonito l’ultima ingiunzione di pagamento rappresenta “Un altro, cristallino esempio del malgoverno del già sindaco Metta e di chi ieri lo ha sostenuto e oggi, dentro e fuori il Consiglio comunale, pretende di impartire lezioni sulla gestione dei rifiuti (Metta, Pezzano, Vitullo)”.

A replicare all’Amministrazione Comunale è proprio Paolo Vitullo, che sul tema rifiuti si dice pronto”a sfidare il sindaco in un consiglio comunale ad hoc”.

Il consigliere comunale ex Forza Italia, infatti, fa notare che “personalmente da candidato sindaco, e non solo, quando c’è stato bisogno ho criticato e sono stato in disaccordo con la gestione di Metta (ad esempio io ero favorevole al sesto lotto) e con quella, ai tempi, di Giannatempo. Piuttosto, dov’era il sindaco Bonito quando per volontà regionale Sia falliva?”.

“Dopo due anni non si può naacondere ancora la propria incapacità gestionale: oggi Cerignola vive il periodo più buio sotto il punto di vista della pulizia. A Tekra – spiega Vitullo- è stato fatto più che un regalo e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Nonostante una città così sporca, con i cumuli di rifiuti ad ogni bordo strada, questa Amministrazione ha giudicato eccellente il servizio che Tekra ha offerto alla Città: è allucinante. Per questo vorrei un consiglio monotematico sulla questione rifiuti”, dice il consigliere comunale.

In realtà è da settembre scorso che il sindaco Bonito aveva annunciato un incontro con la Città – quella volta doveva essere un comizio- per parlare (anche) di rifiuti. Ma da settembre scorso si attende che venga fissato ancora il comizio “alla prima data utile”.



13 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ok
5 mesi fa

ok va bene tutto ma dopo due anni e mezzo oltre a litigare con l’opposizione che avete fatto?
N.B. : NON HO MAI VOTATO METTA!

Past e fasul
5 mesi fa

Due anni di commissariamento altri due di amministrazione Bonito e questi parlano ancora di Metta fate schifo come gestite i rifiuti a CErignola e vi permettete il lusso di parlare .

E io pago!
5 mesi fa
Reply to  Past e fasul

I debiti e le ingiunzioni di pagamento risalgono alla gestione Metta. Questi debiti li pagano i cittadini cerignolani . 600mila euro all’avvocato Venditti , manco Taormina o l’avvocato Bongiorno prendono quelle parcelle. Vergogna!

Gli stipendiali
5 mesi fa
Reply to  E io pago!

Stiamo pagando anche i vostri stipendi e il degrado a Cerignola è aumentato

Patetici
5 mesi fa

Da notare che TUTTI i consiglieri di questa amministrazione hanno condiviso il post inerente “ a Metta” poi per i concorsi non sanno più usare i social e non riescono a pubblicizzare niente

Le Passate
5 mesi fa

Ma non era prerogativa della Destra dare la colpa delle mancanze alle passate amministrazioni ?

Paghiamo le tasse
5 mesi fa

È verissimo che il fallimento della sia è avvenuto sotto l’amministrazione metta….chi lo nega è proprio in mala fede… però da allora ci sono stati due anni di commissariamento e due anni di amministrazione bonito…possibile che in quattro anni noi dobbiamo avere una TARI così alta e una citta mai così sporca?

Lo chiedo anche a quel coglione che viene a mettere i pollici versi a tutti i commenti che non piacciono ai suoi padroni

Il barbiere di Siviglia
5 mesi fa

Da ragazzini si andava dal barbiere, anche con una certa reticenza, infatti passavano sempre i loro papà a pagare. Perché? Perché i ragazzini sono figli dei loro papà non del barbiere. Che devono essere pagati anche se i capelli li hanno tagliati ai figli e non ai papà. È una questione di titolarità e di onestà. Se una cosa è tua la devi pagare. Ma lo sanno lo sanno. Ci saranno altri barbieri.

Ospite
5 mesi fa

Cioè, praticamente sull’ulteriore debito (focus del discorso) Vitullo non ha nulla da dire se non “ma a Metta ai tempi l’ho contestato pure io”.

Cioè, ingegnè, sta lunga pappardella, alla fine, è per prendere le distanze da quella gestione e quindi da Metta?

Al lecchino
5 mesi fa
Reply to  Ospite

E anche oggi da Via Mameli la 5€ la prendi
Il dovere tuo lo hai fatto
Adesso chiedi ai superiori tuoi invece loro come intendono risolvere il problema rifiuti ?
Grazie

Ospite
5 mesi fa
Reply to  Al lecchino

Ma che via Mameli, fesso! Ho messo in evidenza la NON risposta di Vitullo sul punto in discussione (la situazione debitoria di SIA) e la sua preoccupazione di prendere le distanze da Metta. Ha provato a mascherarla con altro argomento, usando un trucchetto retorico da 4 soldi.

Quanto alla raccolta differenziata di oggi, che non sia all’altezza di ciò che viene pagato come TARI è evidente. Non ci serve un altro consiglio comunale monotematico sull’argomento. Serve agire!

Apolitico
5 mesi fa

Perché del fallimento SIA non si parla mai dei mancati pagamenti dei TFR ai dipendenti che attendono da anni da questo fallimento che si sblocchi questa annosa situazione e che hanno la precedenza su tutti nel fallimento SIA ad essere pagati e vengono anche prima di Venditti e di BNL?

We mnnezz
5 mesi fa

Sono briciole rispetto ai soldi che stiamo regalando a tekra più vari extra! La sia doveva fallire un sacco di volte, sempre aiutata dal comune o altri enti! Non si poteva andare avanti così!

13
0
Commenta questo articolox