venerdì, Giugno 14, 2024
Cultura

The Puglieser parla anche cerignolano con Francesca e Serena


La Puglia a nudo come non l’avete mai vista, questa è l’idea di fondo del progetto curato dall’Art Director Luigi Cascella, ideatore di The Puglieser.
Che cos’è The Puglieser?
È una rivista fittizia, nata sulla scia del New Yorker, influente rivista della Grande Mela, con le sue copertine che finiscono sui telegiornali oltreoceano.
E come un sacco di riviste in Italia -sempre sulla stessa scia- che stanno prendendo piede (Vedi The Milaneser, Calabreser, Neapolitaner.)

Ma cosa rende The Puglieser così unica? Non è solo una pubblicazione, bensì un veicolo di narrazione diversa, un’antologia visiva e letteraria che sfida i luoghi comuni. Cascella, con il suo progetto, rompe gli schemi convenzionali e apre le porte a una Puglia che va oltre i cliché.

“La nostra Puglia non è solo fatta di stereotipi”, afferma Cascella, il cui obiettivo è trasformare la percezione della regione, non solo in Italia ma anche a livello internazionale. The Puglieser si erge come un testimone della ricca tapestry culturale della Puglia, dando voce soprattutto ai giovani talenti che contribuiscono con le loro illustrazioni uniche alle copertine della rivista.

Sfogliando il profilo Instagram di The Puglieser (@thepuglieser), si svela una narrazione quasi indescrivibile. I giovani artisti, attraverso varie sfaccettature e momenti precisi, dipingono un ritratto coinvolgente della loro terra. In questo contesto, due talentuose ragazze di Cerignola, Serena Milella e Francesca Longo, emergono come protagoniste con le loro copertine rispettivamente contrassegnate dal numero 11 e 74.

Oltre al contributo digitale, Serena e Francesca si distinguono anche nella versione cartacea di The Puglieser, con una particolare menzione per la versione natalizia. Questa edizione, imperdibile per gli amanti della Puglia, non solo celebra le tradizioni e le esperienze personali, ma ha uno scopo nobile. Una parte del ricavato dalla vendita dell’edizione natalizia sarà devoluto all’ospedale di Barletta, un gesto altruista che sottolinea l’impegno sociale e la connessione profonda di The Puglieser con la comunità.

In conclusione, The Puglieser emerge come un faro di innovazione e autenticità, sfidando le aspettative e offrendo una nuova prospettiva sulla Puglia. Attraverso le sue pagine, il progetto di Luigi Cascella non solo celebra il talento artistico dei giovani, ma si impegna anche a sostenere cause sociali, dimostrando che la bellezza va oltre le parole e può influire positivamente sulle comunità.

Giuseppe Bellapianta



0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox