venerdì, Marzo 1, 2024
Sport

Torneo del Cuore, quando la solidarietà parte dal quotidiano


Il torneo del cuore è una piccola realtà che si spera negli anni acquisti sempre più importanza. Previsto per il prossimo sabato, 2 dicembre, si svolgerà presso i salesiani e vedrà la partecipazione di numerose squadre: Tekra, Vigili del fuoco (ex vincitori della prima edizione), polizia municipale, polizia di stato, Carabinieri, cuore Giallo verde (GdF), una rappresentanza dell’ospedale Tatarella e una di Avvocati. Per questo abbiamo parlato con Giuseppe Cirulli, anima e promotore del Torneo.


Com’è nata l’idea di creare questo torneo?
-L’idea è nata da una piccola casistica, sentii di questo papà che si fece sfuggire di aver dormito in macchina dopo aver accompagnato suo figlio a Roma, per una visita medica. Parlai con il comandante Giaccoli per cercare di aiutare questa persona e il comandante fu subito molto disponibile. da lì poi, da quella casistica nacque la collaborazione grazie all’inclusione di altre forze di polizia che poi ha portato alla realizzazione del torneo vero e proprio lo scorso anno.


Come si è evoluto il torneo dallo scorso anno?
-L’anno scorso siamo riusciti a raccogliere 1800 euro che abbiamo donato per aiutare un bambino malato di cuore. quest’ anno speriamo di ottenere di più, abbiamo pubblicizzato di più l’evento, coinvolto delle scolaresche, aggiunto altre due squadre partecipanti.


Ci sono quindi tutti i presupposti per una edizione di questo “Torneo del cuore” da non perdere. L’evento inizierà alle ore 15, l’apertura con l’iniziale DJ set di Cosimo Mancino a cui poi seguiranno o sorteggi. Non resta altro da fare scendere in campo!

Giuseppe Bellapianta



0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox