venerdì, Maggio 24, 2024
Cronaca

Revocato il sequestro dei beni ai Grieco

marchiodoc_grieco

La Corte dei Conti di Roma, sciogliendo la riserva assunta all’udienza del 27 ottobre 2023, ha revocato il sequestro disposto su richiesta della Procura erariale a carico dei fratelli Grieco, proprietari del Gruppo Pro Shop.

Innanzi al Giudice designato, Cons. Massimo Balestrieri, i legali del Gruppo Grieco hanno contestato in toto la fondatezza del sequestro, che aveva coinvolto, oltre che le persone fisiche, anche numerose società del Gruppo, tra cui l’Audace Cerignola. Già il giorno successivo all’udienza, comunque, in virtù delle insuperabili questioni giuridiche poste, la stessa Procura erariale procedente ha disposto in autotutela il dissequestro dei beni e dei conti di tutte le società del Gruppo Grieco.

Con provvedimento depositato l’8 novembre, la Corte dei Conti ha completamente annullato il sequestro, disponendo la restituzione dei rimanenti beni alle persone fisiche. La vicenda riguardava alcuni investimenti effettuati dalla famiglia Grieco nel settore delle energie rinnovabili. È stata dimostrata, in giudizio, l’assoluta regolarità di tutte le operazioni svolte per l’acquisizione dei parchi fotovoltaici oggetto delle attenzioni della Guardia di Finanza. È emerso che anche il GSE (Gestore Servizio Elettrico), ente pubblico responsabile dei controlli, dal 2012 al 2016 aveva effettuato scrupolosi sopralluoghi, non riscontrando alcuna criticità.

Gli avvocati Alfonso e Roberto Ruocco e l’avv. Michele Vaira sulla decisione della Corte: « La decisione della Procura, immediatamente dopo l’udienza camerale del 27 ottobre, di revocare autonomamente il sequestro a carico di tutte le società, aveva ingenerato una certa fiducia sull’esito finale della vicenda. Eravamo convinti delle nostre buone ragioni, ma l’importanza del sequestro e il clamore mediatico della vicenda ci hanno imposto grande prudenza ed estremo scrupolo difensivo. Riteniamo di aver dimostrato, oltre ogni dubbio, l’assoluta regolarità e trasparenza delle condotte dei nostri assistiti, lontani da qualsiasi forma di illecito ».


7 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
#Esticazzi
6 mesi fa

Teneteci aggiornati mi raccomando.

E che caxx!
6 mesi fa
Reply to  #Esticazzi

solo un invidioso può scrivere una roba del genere.
Se venne scritto che gli avevano sequestrato i beni, perché non scrivere che c’è stato il dissequestro?
Mi sembra corretto in un paese normale, ma quando la cattiveria ti divora non c’è cura.

Esticazzi
6 mesi fa
Reply to  E che caxx!

Invidioso? Non sai neanche di cosa parli. Ne gioisco ne mi dispero.La verità è che davvero me ne sbatto perche con tutti i problemi che abbiamo questa notizia non ha alcun senso. Tu invece? Hai un motivo in particolare?

E che caxx!
6 mesi fa
Reply to  Esticazzi

certo che ho un motivo in particolare, sono una persona normale e corretta e capisco che se dai una notizia di un sequestro poi da buon giornalista segui la vicenda e scrivi del dissequestro, tutto qui. Mi rendo conto che sei abituato a fare le cose solo se c’è un interesse dietro ma non è il mio caso, sono libero da vincoli di ogni tipo, tu? Poi..erano state sequestrate le quote dell’Audace, squadra cittadina, non credoi sia necessario scriverne? In ultimo, se a te non ti importa non commentare, vai alla prossima notizia, o marchiodoc deve chiedere se le notizie… Leggi il resto »

Ultras 1984
6 mesi fa

Alla faccia di qualche tirapiedi e invidioso

Commentatore
6 mesi fa

Chi paga il danno all’immagine di persone per bene ?

Cittadino
6 mesi fa
Reply to  Commentatore

Fosse solo il danno di immagine. Ma lo sapete che i diligenti dipendenti dell’Agenzia delle Entrate possono accusare un azienda di illeciti e frodi fiscali basandosi sul nulla senza l’onere della prova?? Nel frattempo l’azienda deve difendersi dalle infamanti accuse e pagare ingenti multe con il rischio di mandare a casa i dipendenti!! E tutto questo con la copertura di un altrettanto limpido e competente sistema giudiziario!!!

7
0
Commenta questo articolox