martedì, Giugno 25, 2024
Cronaca

Rifiuti, scaricate e incendiate ieri ecoballe a Cerignola: così si avvelena la terra e l’aria

Rifiuti, scaricate e incendiate ieri ecoballe a Cerignola: così si avvelena la terra e l'aria

Immagine di repertorio


Un altro scarico di rifiuti, ieri, con annesso rogo. Non si ferma il traffico illegale di rifiuti tra Cerignola e la Campania, ormai diventato cronico e che sta ammorbando l’aria in tutto il territorio comunale. Ancora una volta il teatro dei roghi è la campagna ofantina, tra Borgo Libertà e Pozzo Terraneo, dove i campi sono coltivati e il lavoro degli agricoltori va in fumo insieme all’immondizia trasportata a bordo di tir che, presumibilmente con dichiarazioni contraffatte, riescono a eludere i controlli e accatastare ecoballe nell’agro cerignolano.

Ad occuparsi in maniera intensiva del fenomeno, l’anno scorso, fu l’allora assessore Mario Liscio, che lanciò perfino l’allarme su un consolidato traffico illegale di rifiuti tra Lazio, Campania e, appunto, Cerignola. Denunce pubbliche e nelle sedi competenti che non hanno sortito l’effetto sperato.

Cerignola continua ad essere pattumiera di Capitanata.  


6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ospite
8 mesi fa

A proposito: il finanziamento regionale per la rimozione dei rifiuti abbandonati (di cui si era parlato ad Agosto) è stato recuperato.

Pare avesse ragione il Sindaco, in Regione avevano preso fischi per fiaschi.

Ciavetruttichigghionn
8 mesi fa
Reply to  Ospite

Ciavetruttichigghionn

Ospite
8 mesi fa

Pur to, ‘nzomm, nu pok i kigghjon c l’ha rott por a nou

AllaBonito
8 mesi fa
Reply to  Ospite

Tu che assessore sei ?
L’assessore al pollicione verso l’alto ?

Lambiendometro
8 mesi fa
Reply to  AllaBonito

Tu che assessore ombra sei? Quello dell’ pollicione in c..o?

Educrazia
8 mesi fa
Reply to  Lambiendometro

Capisco che l’educazione non è mai stato pane quotidiano ma almeno provateci una volta tanto.

6
0
Commenta questo articolox