sabato, Giugno 15, 2024
Politica

Ribassi nelle gare d’appalto: la media nazionale è del 28%. A Cerignola due gare con il 2% e 3%


Il ribasso medio nelle gare d’appalto in Italia è del 28%: per questo le gare espletate negli ultimi tempi a Cerignola lasciano qualche dubbio perché rispolverano le sacrosante osservazioni degli attuali amministratori quando, negli anni addietro e con sindaci del passato, i ribassi nelle gare pubbliche erano ben al di sotto della media nazionale. Analizzando due delle ultime gare del Comune di Cerignola – per Palazzo Carmelo e Piscina Comunale– si può notare come si sia abbondantemente al di sotto degli standard che invece si impongono nel resto della nazione. Infatti, il 2% e 3% dei recenti ribassi si mostrano poca cosa rispetto all’andamento del mercato.

L’ordine nazionale degli ingegneri sul punto è molto chiaro: il ribasso medio in Italia nelle gare d’appalto del 2022 è stato del 28%, nel 2021 è stato del 29.2% e nel 2020 del 35.2%. Addirittura- fanno notare gli ingegneri- si assiste anche a ribassi choc del 93.6%, ma questa è un’altra storia, poiché sono previste clausole per ribassi così alti, che finiscono per essere “sospetti”.

La politica dovrebbe tornare ad interessarsi di questi temi.

mc


14 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Cacaletti
8 mesi fa

I sostenitori dell’amministrazione perché non rispondono a queste osservazioni?????¿?

Compagni
8 mesi fa
Reply to  Cacaletti

A parte che i sostenitori di questa amministrazione sono rimasti solo quelli che mangiano con loro e poi che dovrebbero dire che hanno fatto schifo

Ciavetruttichigghionn
8 mesi fa

Ciavetruttichigghionn

chiarezza
8 mesi fa

Se permettete, l’articolo è troppo generalizzante. Se in una gara di lavori edili, su computi metrici redatti da tecnici specialisti, si fanno ribassi superiori al 20%, significa che o il tecnico è un asino oppure la ditta è già propensa a ” economizzare” sulla qualità dei materiali o dei lavori. ( mettendo la direzione dei lavori in seria difficoltà). I prezzi nelle gare pubbliche sono imposti dai precari regionali e se le imprese ( sane) non vogliono ” rubacchiare, tendono ( giustamente) a tenere sotto controllo il ribasso, cioè lo sconto che praticherebbero per il lavoro. Le gare di Cerignola?… Leggi il resto »

Le mezze verità
8 mesi fa

L’articolo si ferma al ribasso 2020. ANDANDO un po più indietro nel 2017 il ribasso medio era del 40,9. A Cerignola ci fu’ un appalto da 1milione e mezzo di euro aggiudicato con lo 0,01 di ribasso con unica ditta partecipante

Dervo
8 mesi fa

Infatti quella giunta fu sciolta. Stai per caso dicendo che anche questa dovrebbe essere sciolta?
Siete talmente imbecilli che non vi rendete conto delle castronerie che dite e che al posto di difendere ammazzate ancora di più

Le mezze verità
8 mesi fa
Reply to  Dervo

Intanto modera i termini perché non sono tuo fratello, il mio era una critica all’articolo che si ferma a dei dati che danno a riferimento solamente questa giunta, perché non è andato un po più a ritroso? Io non ammazzo e non difendo nessuno da cittadino voglio solo capire. Esistono le verità e non le mezze verità .

Compagni
8 mesi fa

Se si parla del Pd di Cerignola si parla solo di piene bugie dette in campagna elettorale
Da cittadino dovrebbe essere lampante il fatto che questa amministrazione è più infetta delle passate con una sola differenza sanno leggere le carte e rigirano gli imbrogli a favore

Camerata
8 mesi fa
Reply to  Compagni

Se si parla di bugie c’è chi si nutre giornalmente di ciò. E riuscito a trasformare addirittura una giornata di Legambiente per gli studenti di tutta Italia in un evento fatto solo a Cerignola per pulire la città.

Dervo
8 mesi fa

Cioè mi vuoi dire che marchiodoc non ha parlato degli appalti della scorsa amministrazione? Uagliu ma tutt apoost?

Mo tocc a vuj

Le mezze verità
8 mesi fa
Reply to  Dervo

Ma sai leggere? Io sto parlando di questo articolo

Diritto
8 mesi fa

Facciamo chiarezza. Gli appalti per lavori, per la normativa vigente, si possono aggiudicare principalmente in due modi. O al prezzo piu basso offerto o con offerta economicamente più vantaggiosa. La differenza è che nel primo caso l’impresa indica il suo ribasso (media nazionale 28%) nel secondo offre delle opere aggiuntive o migliorative rispetto al progetto (in questi casi il ribasso offerto è molto più basso).
Quindi se ci fosse un problema, non è nel ribasso offerto bensì sulla poca partecipazione alle gare indette, che seppur non illegittima è sicuramente poco chiara, e nella vittoria dei soliti.

E bravo MC
8 mesi fa

Caro MC, ti parlo con tutta sincerità, credo proprio che adesso tu abbia finalmente capito che ti sbagliavi su Metta. Questo mi fa davvero piacere perché ristabilisce una certa equità nell’ informazione. Purtroppo dovremo aspettare molto per avere di nuovo un sindaco capace, per ora non si vede la luce.

Fruittella
8 mesi fa
Reply to  E bravo MC

Diciamo che questa amministrazione ha riabilitato di molto la figura di Metta perché stanno fregando con lo stesso stile

14
0
Commenta questo articolox