lunedì, Maggio 20, 2024
Cronaca

Rc Auto, 300 euro in più nelle città della Provincia di Foggia


“Quasi 900 euro di premio RC a fronte di una media nazionale annuale di poco inferiore ai 600 euro: la provincia di Foggia si conferma tra le province italiane con il premio RC auto più elevato”. È questo il risultato di un monitoraggio effettuato dalla Presidenza e dei volontari del Servizio Civile di ADOC FOGGIA.

“In base alle rilevazioni dell’ultimo mese, il prezzo medio attuale dell’assicurazione a Foggia è di 872,48€, contro una media italiana di 591,10€. Rispetto a 6 mesi fa (744,84€), in questa provincia si registra quindi un +17,14%”, si legge ancora nel monitoraggio ADOC.

A fra schizzare i prezzi delle polizze assicurative l’inflazione e l’aumento dei costi delle riparazioni dei modelli incidentati e l’elevato numero di furti e di truffe assicurative (anche in questa classifica la Capitanata è tra le prime province in Italia).

Questi aumenti, sommati all’inflazione, al “caro energia”, all’aumento della sosta a pagamento nel capoluogo e al mancato aumento dei salari, gravano in maniera quasi insostenibile sulle famiglie.

“Assicurare e conservare un’auto in Capitanata sono ormai, sempre più, equiparate a beni di lusso. Senza considerare la lunga trafila burocratica e le difficoltà relazionali alle quali è costretto a sottoporsi chi subisce il furto del mezzo. È evidente che tutto il meccanismo si è inceppato: vanno posti in essere gli opportuni correttivi e, in definitiva, pensate anche azioni per calmierare le tariffe delle polizze RC auto”, conclude ADOC FOGGIA. In allegato, il dettaglio del monitoraggio realizzato dalla Presidenza e dei volontari del Servizio Civile di ADOC FOGGIA.


Subscribe
Notificami

6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Piove sul bagnato
7 mesi fa

E ci voleva il monitoraggio per sapere che ci portiamo dietro questo ennesimo peccato originale dell’essere residenti nella provincia di Foggia.Il meccanismo del bonus/malus è stato soppiantato da tempo dal criterio che basta essere “dauni” per essere marchiati come degli appestati anche se hai 40anni di guida senza aver causato sinistri.E l’Europa che dice?

Sei scivolato su una buccia di banana
7 mesi fa

Bella questa. Adesso se aumentano le assicurazioni è colpa dell’Europa.
È come la storia degli immigrati, quando governava la sinistra era colpa del Governo e della Lamorgese.
Adesso che governa la destra e che gli sbarchi sono triplicati è colpa dell’Europa.
E tutti i proclami sui blocchi navali e altre cavolate dove sono finite?
Le bugie hanno le gambe corte, non sanno che pesci prendere, prima davano la colpa alle Ong, poi agli scafisti, adesso vogliono la redistribuzione con gli stati europei che gli chiudono le porte in faccia!

cresci
7 mesi fa

ahahahhahaah uno parla
di assicurazioni e l’altro risponde Meloni, gli sbarchi, il blocco navale.
State così avvelenati che ogni occasione è buona per sputare veleno.
Sono lunghi 5 anni, giovaneeeeeeeeeeeeeee

La luna di miele è finita
7 mesi fa
Reply to  cresci

Evidentemente non sei capace a leggere . Cosa c’entra l’aumento delle assicurazioni con l’Europa? Al massimo è materia del governo italiano che può intervenire con un intervento sul blocco delle tariffe.

aveta sckatte'
7 mesi fa

se se….intanto ti rode il fegato e sono felicissimo per questo, rosica rosicaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa sinistrooooooooooo

Barese
7 mesi fa

A Bari diciamo che a lavare la testa ai ciucci si perde il sapone

6
0
Commenta questo articolox