venerdì, Aprile 19, 2024
Politica

Salario minimo, parte la raccolta firme anche a Cerignola: i dati

Salario minimo, parte la raccolta firme anche a Cerignola: i dati

Il Movimento 5 Stelle organizzerà una raccolta di firme a Cerignola in supporto della proposta di legge nazionale relativa al salario minimo. L’evento si terrà il 6 e 7 settembre presso Corso Aldo Moro, zona convento, dalle 18:00 alle 21:00.

Il gruppo territoriale di Cerignola del M5S è fortemente impegnato nella promozione della proposta di legge sul salario minimo. L’impegno è guidato dal Consigliere Vincenzo Sforza e dal neo-assessore alle pari opportunità, Mimmo Dagnelli, che si dedicano appassionatamente alla nuova iniziativa dei pentastellati.

“Una misura di dignità per la quale il Movimento 5 Stelle si batte da 10 anni,” afferma il Movimento 5 Stelle.

Il Movimento 5 Stelle denuncia che la maggioranza, apertamente contraria al salario minimo, ha bloccato la discussione della proposta di legge in Parlamento. Se approvata, questa proposta rafforzerebbe la contrattazione collettiva e, secondo l’ISTAT, porterebbe a un aumento medio di 804 euro nelle retribuzioni di 3,6 milioni di lavoratrici e lavoratori. La proposta richiede innanzitutto il riconoscimento di un trattamento economico complessivo per i lavoratori di ogni settore economico, che includa il trattamento economico minimo, non inferiore a quello stabilito dai contratti collettivi stipulati dalle organizzazioni sindacali e datoriali comparativamente più rappresentative a livello nazionale nel settore di operazione dell’azienda.

Inoltre, la proposta prevede l’introduzione di una soglia minima inderogabile di 9 euro all’ora. Ciò significa che se un contratto collettivo stabilisce un minimo tabellare di 11 euro lordi all’ora, questa cifra rimarrà invariata. Tuttavia, se un contratto prevede un pagamento orario di 6 o 7 euro, esso verrà aumentato a 9 euro.

Il Movimento 5 Stelle sottolinea che il salario minimo legale è già in vigore in 22 paesi europei su 27, contribuendo a incrementare gli stipendi di coloro che ricevono una retribuzione più bassa. La petizione per sostenere questa iniziativa può essere firmata anche online.

Giuseppe Bellapianta


Subscribe
Notificami

8 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Mimmo
7 mesi fa

Bisogna raccogliere le firme anche x stipendi da nababbi x abbassarli. Stipendi che neanche noi, comuni mortali, conosciamo. Lì non c’è trasparenza.

Attivista deluso
7 mesi fa

Sono molto deluso, vi chiedo di raccogliere firme e andare da notaio, lasciamo questa alleanza fallimentare

Trsnell
7 mesi fa

Vai prima da insegnanti a imparare a scrivere poi puoi chiedere a gente di andare da notaio

Attivista deluso
7 mesi fa
Reply to  Trsnell

Trsne sei scocchiato, sta finendo tutto e si va a votare presto. Sei sicuro uno vicino alla maggioranza, la città vi è tutta contro. Bisogna restituire i soldi del padel ai bisognosi

The Jackell
7 mesi fa

Ma al corso serale di grammatica e lingua italiana ti sei iscritto?

Padel Padel Padel Padel Padel Padel Padel Padel
7 mesi fa

Restituire i soldi ai bisognosi? Perché se li son fatti dare da loro i soldi del padel?
Questa non la sapevo, poverini con tutti i problemi che hanno sti farabutti li hanno fatto tirare fuori i soldi del padel? Io al loro posto avrei fatto un interpello alla Corte dei Conti per farmi restituire i soldi del padel, e se non bastava facevo pure un interpello alla Corte di Appello e pure al Tar, ma i soldi del padel me li dovevano restituire.

Interpello inps
7 mesi fa

Inps sotto le stelle

Biscotti Plasmon
7 mesi fa

Scatole di biscotti in regalo

8
0
Commenta questo articolox