lunedì, Maggio 20, 2024
Cronaca

Indagini su presunto abuso sessuale su bimba di 4 anni: le violenze a casa dei nonni


La violenza ai danni di una bambina di 4 anni di Cerignola si sarebbe consumata all’interno della casa dei nonni paterni, anche perché tra i due genitori non correvano più buoni rapporti dopo la separazione. Emergono nuovi dettagli sul presunto caso di abuso sessuale ai danni di una minore nella città ofantina: sabato scorso, nel tardo pomeriggio, la mamma si era recata con sua figlia presso l’ospedale Tatarella di Cerignola sostenendo che la piccola fosse vittima di abusi da parte del padre.

Dopo quella denuncia sono partiti i controlli, non solo da parte della polizia, che sta seguendo il caso, ma anche da parte dei medici dei reparti di pediatria e ginecologia. Secondo le prime ricostruzioni, infatti, l’esame ginecologico aveva dato esiti negativi ma una successiva ecografia aveva mostrato segni compatibili con “palpeggiamenti” nelle zone intime.

Di pari passo proseguono le indagini degli inquirenti, che stanno incrociando le versioni dei genitori e stanno raccogliendo tutti gli elementi per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.  


Subscribe
Notificami

2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Mah
10 mesi fa

Come mai siete al corrente sull’esito del referto?
È privato
Non si giustifica il fatto immondo ,qualora sia accaduto.Ma fornire alla stampa cose private è davvero disgustoso.

Cazzzoji
10 mesi fa
Reply to  Mah

PER VOI I GIORNALI DOVREBBERO PUBBLICARE SOLO COSE CHE NON INTACCHINO GLI INTERESSI DEGLI AMICI VOSTRI.

SE NEL MONDO NON FOSSERO ESISTITIL I GIORNALI CON PUBBLICAZIONE DI INFORMAZIONI SEGRETE NON AVREMMO CONOSCIUTO WATERGATE, IL CASO SPOTLIGHT E TANTI SCANDALI PLANETARI.

SIETE IGNORANTI COME LA MERDA E VI GONGOLATE DELLA VOSTRA IGNORANZA BORGHESE. UCCIDETEVI IGNORANTI SIETE IL MALE DEL MONDO

2
0
Commenta questo articolox