venerdì, Marzo 1, 2024
Cultura

I segnalibri del prof D’Andrea incantano Riccione


Un professore e l’amore per i libri tramandato ai suoi studenti di Riccione. Era il 2010 e il professore Nicola D’Andrea, docente di lettere, veniva accolto nella scuola secondaria di I grado di via Mantova a Riccione, prima supplenza fuori sede nella quale si mette in gioco e inaugura uno scambio con gli allievi che diventa una tradizione: la donazione di segnalibri personalizzati come percorso alla lettura.

Oggi D’Andrea è docente all’IC “Carducci-Paolillo” di Cerignola, a Foggia, ma la tradizione dei segnalibri a Riccione continua tuttora. “Un gesto prezioso- si legge sul sito della Città di Riccione- per avvicinare i ragazzi e le ragazze al piacere della lettura, che come diceva Gianni Rodari non deve essere visto come un obbligo, un’alternativa alla televisione o al cellulare, ma come un modo per accedere a mondi sconosciuti, pieni di meraviglia. Dell’esperienza a Riccione, Nicola D’Andrea ne parla nel libro Fare scuola con le storie, a cura di Tiziana Bruno ed edito da Erickson”.


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox