martedì, Giugno 18, 2024
Politica

La Provincia di Foggia torna a sinistra: Nobiletti nuovo presidente


Dopo la parentesi di Nicola Gatta, che in realtà a Palazzo Dogana non ha sfigurato affatto ma è stato vittima delle divisioni interne in quest’ultima tornata elettorale, la Provincia di Foggia torna nelle mani del centrosinistra. A riconquistarla è Giuseppe Nobiletti, sindaco di Vieste, sostenuto da Partito Democratico, M5S, Civici di Emiliano e Articolo 1 e fortemente voluto dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e dal vicepresidente Raffaele Piemontese. Scarto di appena 3122 voti ponderati (ogni consigliere comunale della Capitanata chiamato al voto, a seconda della grandezza del comune, esprime un voto tanto più alto quanto più il comune è popolato).

Nobiletti ha incassato 44.719 voti ponderati, l’uscente Nicola Gatta 41.597, mentre Primiano Di Mauro, sindaco leghista di Lesina, 8184.

Ed è stata proprio la faida interna al centrodestra, con la doppia candidatura Gatta- Di Mauro, a spianare la strada al sindaco di Vieste e al centrosinistra che, approfittando della diaspora di voti, ha potuto blindare la candidatura. Il sindaco di Vieste, ritenuto vicino a Raffaele Piemontese, è riuscito a spuntare la candidatura avendo la meglio sul sindaco di Monte Sant’Angelo, Pierpaolo D’Arienzo, e sul sindaco di Cerignola, Francesco Bonito, i quali erano dati in pole prima della chiusura delle liste, l’8 gennaio scorso.

Il presidente della Provincia durerà in carica 4 anni, mentre l’anno prossimo si procederà al rinnovo del consiglio provinciale, che ha durata biennale. Ed è proprio nel momento più difficile per la sinistra, umiliata dal centrodestra alle scorse politiche, che la compagine progressista riesce a rilanciarsi. Una vittoria che insegue l’asse ormai consolidato Civici/Pd/M5S e che ricalca il modello Emiliano già sperimentato in Regione e poi replicato nei Comuni, Cerignola compresa. Ed è proprio questa formazione che, con ogni probabilità, cercherà di riprendersi il Comune di Foggia dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose.


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox