Da Zapponeta a Marina di Chieuti: irregolarità per 12 lidi



I militari della Guardia costiera hanno accertato irregolarità in 12 stabilimenti balneari del Foggiano e denunciato i titolari dei lidi per violazioni di norme a tutela del demanio marittimo e del paesaggio. Nello specifico per sette stabilimenti si è proceduto al sequestro dei manufatti realizzati abusivamente e che coprivano una superficie totale di 900 metri quadrati. I risultati dei controlli sono stati trasmessi alle municipalità costiere per consentire l’adozione delle ordinanze di demolizione e il recupero dei canoni quale indennizzo per l’abuso commesso. Alle operazioni hanno partecipato 25 militari che hanno mappato l’intera costa foggiana, da Zapponeta fino a Marina di Chieuti, procedendo a una verifica delle aree demaniali dove sono posizionati complessivamente 141 stabilimenti balneari. (ansa)




0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox