Vinitaly 2022: presenti 110 aziende pugliesi con 10mila etichette

Vinitaly

E’ iniziata ieri a Verona la 54esima edizione del “Salone Internazionale dei vini e distillati” e terminerà dopodomani, mercoledi 13 aprile. Grande protagonista la regione Puglia, con 110 le aziende vitivinicole presenti e oltre 10mila etichette. La manifestazione, che ogni anno accoglie più di 4000 aziende produttrici italiane ed estere (19 nazioni presenti quest’anno), ha al suo interno uno spazio interamente dedicato alla nostra regione, il “Puglia Wine World” che ospiterà 60 tra eventi, conferenze, incontri di approfondimento e show cooking, realizzati da dieci realtà pugliesi, associazioni per la promozione del vino e operatori economici. 

“Il vitivinicolo pugliese – ha dichiarato l’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Donato Pentassuglia – rappresenta un settore economico forte e solido per la nostra regione. Lo stato di salute è molto buono, come attestano i dati diffusi. Stiamo provando a isolare le mele marce, ovvero coloro che tentano di macchiare e distruggere un comparto straordinario. Lo stiamo facendo come Regione ma anche grazie al lavoro dei nostri produttori, dei consorzi di tutela, che negli anni hanno puntato sulla qualità e valorizzazione dei prodotti certificati e garantiti da rigidi disciplinari. Questo per scongiurare e difendersi dalle minacce dei falsi che inquinano il mercato. Il Vinitaly è una vetrina importante ma anche l’occasione per fare una seria riflessione sulle strategie presenti e future di tutto il sistema”.

 A Verona sono attesi 700 top buyer da oltre 50 paesi, provenienti in particolare dal Nord America. 




0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox
()
x