Effetto scioperi, supermercati quasi vuoti

Effetto scioperi, supermercati quasi vuoti

Forse il blocco dei trasporti, più che la paura della Guerra, è stato determinante per il verificarsi delle scene a cui centinaia di cittadini, non solo cerignolani, stanno assistendo in queste ore.

Scaffali dei supermercati quasi vuoti, prodotti che scarseggiano, in alcune parti della Provincia perfino la corsa al carburante per eludere i possibili rincari.

Dopo cinque giorni di sciopero, gli autotrasportatori hanno comunicato la revoca dei blocchi. In provincia di Foggia sono stati tre i grandi presìdi: Foggia-San Severo, Cerignola, Candela.

Incassato l’okay, da parte del ministero dei trasporti, alla creazione di un fondo da 80 milioni di euro per risolvere le criticità del settore, da domani la situazione nei supermercati potrebbe già nettamente migliorare. A meno che non ci siano ulteriori e inaspettate sorprese (a Foggia, gruppi sparuti hanno annunciato protesta a oltranza), la situazione potrebbe tendere alla normalizzazione in poche ore. Sempre che non scatti la psicosi della Guerra.


0 0 votes
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Tenaglia Kid
5 mesi fa

Ormai la psicosi da virus,guerra,provviste alimentari,ci attanagliano.
Viviamo in un mondo in continua trasformazione in bene e in male,ma siamo sempre assaliti dalle paure ataviche di restare poveri, senza cibo,senza carburanti,infettati dai virus,ecc
Se ci riusciamo dobbiamo riprenderci in mano le nostre vite con più sicurezza e ottimismo,almeno questa è la speranza per tutti.

1
0
Commenta questo articolox