Monte Sant’Angelo: incendiata l’auto di un assessore


Nuovo attentato dopo il vertice con la ministra Lamorgese. Non è la prima volta che Rignanese subisce intimidazioni: nel 2019 venne ritrovata una busta contenente un teschio umano e pesanti minacce di morte rivolte a lui e al sindaco Pierpaolo D’Arienzo. Il sindaco di Mattinata: “Noi amministratori in trincea”
Un attentato incendiario è stato compiuto la scorsa notte contro dell’automobile (una Bmv X3) di Generoso Rignanese, assessore al Bilancio del Comune di Monte Sant’Angelo (Foggia). L’auto era parcheggiata in via Valle Sant’Angelo ed è andata completamente distrutta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Non è la prima volta che Rignanese subisce intimidazioni: nel 2019 venne ritrovata una busta contenente un teschio umano e pesanti minacce di morte rivolte a lui e al sindaco Pierpaolo D’Arienzo nella sede comunale di Macchia, frazione di Monte Sant’Angelo.

“Questa notte ancora un atto grave e ignobile. Siamo fortemente rammaricati – si legge sulla pagina Facebook della lista civica Cambiamonte con Pierpaolo d’Arienzo sindaco che posta la foto della macchina distrutta – Esprimiamo vicinanza e solidarietà al nostro assessore e amico, il cui valido e infaticabile impegno per la città non sarà affatto inibito da simili vigliaccate. Assieme, continueremo a lavorare per il bene della comunità così come abbiamo sempre fatto e sia chiaro: non ci fermeremo. Le forze dell’ordine sono già al lavoro e confidiamo affinché il vile autore venga nel più breve tempo possibile individuato ed assicurato alla giustizia”.





0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox
()
x