Il primo Natale dopo le restrizioni Covid

Il primo Natale dopo le restrizioni Covid

Dopo due anni difficili segnati dalla pandemia e dallo scioglimento dell’amministrazione per mafia, a Cerignola torna la voglia di vivere il Natale con un cartellone ricco di eventi. Gli appuntamenti che si terranno per tutto dicembre e che andranno avanti fino alla prima settimana del 2022 abbracceranno la musica sacra e pop, il cinema, la letteratura, il teatro, l’arte culinaria e l’arte della prestidigitazione grazie all’operato delle numerose associazioni, cooperative, parrocchie e realtà imprenditoriali presenti sul territorio cittadino. Il tutto con la partnership del Comune di Cerignola.

Il Cinema Teatro Roma, diventato un contenitore culturale a 360 gradi, ospiterà letture, seminari e laboratori come quello di lettura dedicato ai bambini organizzato da L’albero dei fichi (26 dicembre e 3 gennaio); il Complesso Museale di Torre Alemanna coniugherà la tradizione (l’accensione dell’albero di Natale, letture per le famiglie) con gli spettacoli di magia di Alexis Art (20 dicembre e 4 gennaio) grazie all’associazione Frequenze; il Borgo Antico farà della memoria il punto fermo delle iniziative presentate dall’associazione Neverland, che proporrà tra l’altro il placetelling “Conosciamo le nostre radici” (15 e 16 dicembre) tenuto da docenti e studenti degli istituti superiori di Cerignola e rivolto alle scuole Primarie e Secondarie di primo e secondo grado; per chi ama i libri, le “Letture sotto l’albero” di OltreBabele propongono tutta una serie di appuntamenti tra cui spicca il reading della lettera scritta da Giuseppe Di Vittorio a tal Preziuso, dipendente del conte Pavoncelli (24 dicembre).

Giovanni Soldano




0 0 votes
Article Rating

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox