venerdì, Aprile 19, 2024
Politica

Il discorso di Pericle agli ateniesi: l’idea del Liceo Classico per il primo Consiglio Comunale


Tutto è iniziato con la giornata mondiale della filosofia lo scorso 18 novembre, quando, nel corso di una riflessione sui sentieri della democrazia, alcuni studenti del liceo classico “Zingarelli”, diretto dalla professoressa Giuliana Colucci, hanno deciso di chiedere al neo sindaco di Cerignola, Francesco Bonito, di poter leggere nel corso del primo consiglio comunale agli eletti e per loro tramite a tutti i cittadini il Discorso di Pericle agli Ateniesi: uno dei fondamenti della democrazia intesa anche oggi.
Tra i promotori dell’iniziativa, Martina Ferrieri spiega che “vuole essere un augurio di buon cammino alla nuova amministrazione comunale soprattutto un invito a lavorare per un governo giusto che possa essere stimolo per una società attiva”.
“Il nostro invito è teso a far sì che gli amministratori possano costruire una città inclusiva e sostenibile-puntualizza Annalisa Giannone-che sia sempre più vicina ai cittadini e ai loro bisogni, proprio come Pericle chiede agli Ateniesi”.


“E tempo di costruire un’agenda da qui al 2030-insiste Iacopo Cirillo-che nel quadro di riferimento mondiale anche da noi si lavori per rendere il progresso tecnologico e scientifico uno strumento che migliori le vite di tutti. Anche sotto il profilo sanitario vista la contingenza di questo tempo di pandemia”.


Certo, adesso essi attendono l’invito del sindaco, ma con questa proposta le ragazze e i ragazzi di Cerignola testimoniano quanto siano impegnati e desiderosi di partecipare alla vita pubblica. Proprio come insegna il leader greco che guidò Atene nel periodo di massimo splendore, facendola diventare la culla della democrazia  che, per dirla con Giorgio Gabere “è partecipazione”.

Natale Labia



Subscribe
Notificami

3 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
2 anni fa

Diciamo pure che Siani in una puntata di striscia la notizia parla di Pericle come padre fondatore della democrazia i ragazzi hanno solo visto il suo monologo e si sono ispirati….niente di più…..guardate le date del servizio in onda e poi…a voi si accende la lampada

Ciccillo il contadino
2 anni fa
Reply to  Antonio

Diciamo pure che Siani lo avrà ascoltato da altri, il che non non demerita questi ragazzi che hanno saputo cogliere l’importanza di quanto ascoltato e prendendone spunto utilizzarlo nel nostro contesto, al quale calza a pennello.

Bravi ragazzi, continuate affinché migliorino le coscienze assopite dei nostri amministratori e lottate per la Vs Città e non abbandonatela nelle misere mani di chi pensa solo a saccheggiarla ottenendo un’emorragia delle persone sane e preparate lasciando qui solo la feccia.

Il piccolo Enzo Biagi
2 anni fa

Chi é Giorgio Gabere?

3
0
Commenta questo articolox