La prima volta del M5S al governo di Cerignola: intervista all’assessore Speranza


Due degli elementi di novità che caratterizzano la giunta Bonito sono la trazione femminile (quattro donne e tre uomini) e l’affidamento degli incarichi a personalità alla prima esperienza politica. Questi elementi di novità sono rappresentati anche da Olga Speranza, Assessore all’Attuazione del Programma; Fondi UE; Raccordo con altri enti locali e relazioni istituzionali; Pari Opportunità. In una realtà che, per molti versi, è ancora piuttosto arretrata, una giunta a maggioranza femminile rappresenta un segnale forte: «Questo è un gesto significativo per cominciare a cambiare la mentalità di Cerignola – spiega Speranza a Marchiodoc.it – In quanto titolare della delega alle Pari Opportunità, la mia attenzione sarà rivolta non solo alla parità tra sessi ma anche ad altre realtà, come la comunità omosessuale locale». Il primo impatto con la politica è stato piuttosto duro: «Il primo aspetto di cui ho dovuto occuparmi è stato quello relativo all’organizzazione, perché ho dovuto individuare uno staff che potesse seguirmi per svolgere al meglio i miei incarichi».



Le criticità da affrontare non mancano, a cominciare dall’incrinatura dei rapporti tra il Comune di Cerignola e gli enti istituzionali – rapporti che hanno vissuto una grave crisi durante la precedente amministrazione sciolta per infiltrazioni mafiose. Secondo Speranza, il punto di partenza per ripristinare tali legami è «la creazione di uno sportello, grazie all’aiuto della Confcommercio, che consenta a chiunque voglia mettere in piedi una propria attività commerciale di ottenere consulenze gratuite per iniziare una propria attività. Questo è uno dei primi progetti che ho intenzione di realizzare. Il sostegno alle Piccole e Medie Imprese locali – continua l’assessore – può risultare decisiva per ricomporre le fratture a livello istituzionale e sociale maturate tra politica ed enti locali in questi anni».



La titolarità della delega all’Attuazione del programma impone una continua attività sinergica con gli altri assessorati e ciò impone un complesso lavoro di squadra per la realizzazione del suddetto programma. La rigenerazione e la riqualificazione delle periferie sono punti strategici della nuova giunta, come illustra l’Assessore: «Stiamo dedicando una grande attenzione alle periferie, a partire da Santa Barbara e da Torricelli. Per quanto riguarda la zona Santa Barbara, siamo in graduatoria per l’asilo nido per e siamo fiduciosi per l’ottenimento del finanziamento previsto. In zona Torricelli vogliamo riqualificare il Cercat trasformandolo in una struttura polifunzionale socio – educativa: dovranno esserci spazi aperti con giardino e cortile per le attività ludiche e laboratoriali per i bambini; spazi dedicati all’allattamento; spazi dedicati alle attività extrascolastiche finalizzate alla promozione e alla maturazione di competenze emotive e sociali nel bambino».


Giovanni Soldano




0 0 votes
Article Rating
9 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Yuccl
12 giorni fa

Ma ve T cucc

Mauro
12 giorni fa
Reply to  Yuccl

Grande Pelo di C…o
Tu in cosa sei Espertone Sentiamo?

Flatulenze ?

Senza vedere Prima cosa riesce a fare una Persona Democraticamente Eletta, già hai emesso la tua ridicola sentenza?

RINO
11 giorni fa
Reply to  Mauro

democraticamente che? è stata nominata…almeno l’abc prima di parlare…

Mauro
10 giorni fa
Reply to  RINO

Disse l’espertone!

Perche Tutti quelli che stavano prima, con quale criterio sono stati scelti?
Almeno in questo caso, ma soprattutto in queste elezioni, la novità e che non ci sono i soliti arraffoni.

sii corretto
9 giorni fa
Reply to  Mauro

Seguendo l’esempio di quanto da te scritto a proposito del vedere prima cosa è in grado di fare, che trovo corretto, ti dico che sul “ non ci sono i soliti arraffoni” bisognerà vedere, non parlare prima, giusto?

Sei confuso
9 giorni fa
Reply to  Mauro

Non cambiann i fatt! Ti hai scritto democraticamente eletto!
È una cazzata! Democraticamente forse vuoi dire dal partito democratico??

RINO
7 giorni fa
Reply to  Mauro

lo dici tu? ah ora siamo tutti più sereni

Yuccl
9 giorni fa
Reply to  Mauro

Chi di Speranza visse, disperato morì. Forse hai voglia di scherzare. Democraticamente eletta??Capacità?? Sono stato fin troppo educato e continuo ad esserlo, ma qualche dubbio sul democraticamente eletto lo nutro e qualche idea sui meriti per esserci arrivata li ho.

Inciucio
9 giorni fa
Reply to  Yuccl

Non mi sembra sia tra i candidati più suffragati, chiaramente una scelta atta a ripagare gli appoggi esterni o tali ritenuti in fase di ballottaggio che renderanno inefficace la giunta comunale sempre e solo a discapito della popolazione. Tanto lo stipendio gli arriva comunque. Incarna alla perfezione il fu movimento che rappresenta, un’accozzaglia di incapaci, nullafacenti ed ignoranti con il solo merito di essere riusciti con falsi proclami a sedersi sulle poltrone che contano ed essere riusciti ad incollarsi per garantirsi i privilegia della politica che tanto avevano criticato.

error: Marchiodoc.it ®
9
0
Commenta questo articolox
()
x