Giannatempo: “Metta come Bevilacqua. Assente perchè non ha nulla da dire, tranne insulti e bugie”

Marchiodoc - Mezzogiorno di Fuoco
Marchiodoc – Mezzogiorno di Fuoco

Antonio Giannatempo, candidato sindaco alle prossime elezioni comunali, commenta il confronto “Mezzogiorno di fuoco” organizzato da Marchiodoc.it

“Metta, come Bevilacqua, assente al confronto tra candidati sindaco, perché non ha nulla da dire, tranne che urlare insulti e bugie. Purtroppo in questa campagna elettorale dobbiamo assistere non solo a notizie false (fake news), ma anche a persone false (fake people)”.

“Con gli altri, abbiamo esposto le ricette per la nostra città, affrontando i temi di stretta attualità: ambiente, rifiuti, sicurezza, salute. Speriamo di aver aiutato così i cerignolani a decidere consapevolmente da chi farsi amministrare”.

0 0 votes
Article Rating

2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Pellicano
1 anno fa

Ma il fallito politicamente che prima ha chiesto il confronto con gli altri candidati e poi non si è presentato che problemi ha?! 150 voti prenderai fallito

#IO VOTO METTA
1 anno fa

La trappola non è scattata e ve la siete fatta in mano.
Ma davvero pensavate che fosse venuto per farsi mettere in mezzo da Voi?
Il 5/6 Ottobre il risveglio sarà amaro…e lì capirete che la campagne elettorale con finti programmi ma con unico obiettivo è stata la vostra ennesima disfatta.

2
0
Commenta questo articolox