Emiliano: “Meno Tari a Cerignola: con Metta rifiuti erano tabù” | VIDEO

Il doppio e spropositato aumento della tassa sui rifiuti, il fallimento della SIA srl e il conseguente rincaro delle spese a carico dei comuni del Consorzio e il retroscena svelato dal presidente della Regione Puglia , Michele Emiliano, che ieri è tornato a Cerignola per sostenere la candidatura di Francesco Bonito a sindaco della città col centrosinistra. “Per l’ex sindaco parlare della ditta di rifiuti pubblica, che avrebbe consentito un abbassamento della Tari, era un tabù. Motivo? Non so perchè, non faccio più il magistrato”, è il messaggio eloquente del governatore.

Sul palco, oltre a Bonito, i rappresentanti cittadini dei partiti di coalizione insieme al segretario provinciale del PD Lia Azzarone e al consiglere di Emiliano, Rosario Cusmai di Italia in Comune. “Bonito – ha commentato il Presidente- è uno dei nomi più importanti in Puglia e oggi abbiamo la possibilità di governare con una squadra compatta e competente”.



0 0 votes
Article Rating
8 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Politica spiegata veloce
9 giorni fa

Grande discorso di emiliano, molto toccante in alcuni passaggi ed estremamente pratico in altri, sgarro dovrebbe chiedersi perché nel 2015 e nel 2021 il Presidente di regione non lo appoggi. Avere un Presidente di regione Amico è un passo avanti (vedi lucera e san severo che da un punto di vista di progetti fanno en plein)

Speranza
9 giorni fa

Emiliano è stato fantastico. Un bellissimo comizio

Politicanti
9 giorni fa
Reply to  Speranza

Tu sei fantastico! Credi ancora alle campagne elettorali ed ai bei discorsi…come un bambino.

Frengo e stop
9 giorni fa

Sentire quello che ha ridotto l’ospedale di Cerignola a livello di un’ambulanza è il massimo.

Quindi per alcuni opinionisti, noi per ottenere i vantaggi come per Lucera e San severo dovremmo prostrarci a certi personaggio che a parole hanno giurato sulla costituzione ma nei fatti usano il loro potere per decidere a chi e quanto dare. Adesso è tutto chiaro, e la mafia invece si cerca in altri contesti. Leggete il libro di Palamara e qualcosa in più capirete.

Politicanti
9 giorni fa
Reply to  Frengo e stop

Non sanno leggere e se ci riescono poi viene un gran mal di testa, pensano solo a Metta e le infiltrazioni…definirli miopi e stupidi soldatini è un bel complimento.

Politica spiegata veloce
9 giorni fa
Reply to  Frengo e stop

No caro mio, si chiama filiera istituzionale ed è quella a cui tutte le città che si evolvono stanno mirando. Prostrarci a un candidato è un modo tutto tuo, forse perché sei abituato. Diciamo che si deve parlare alla pari e non a meno venti come successo in questi anni. Bonito parla alla pari, sgarro deve chiedere alla Gentile, metta lasciamo stare, giannatempo ha dimostrato di non saperlo fare.

Frengo e stop
6 giorni fa

Quindi secondo te io dovrei attenermi ad una filiera da me mai avvallata? Un presidente di regione che per il foggiano in particolare nulla ha mai fatto se non indebolirlo ed emarginarlo ancor più di quanto già non lo fosse?? E si vede soltanto quando deve raccattare voti per sparire nuovamente dopo aver fatto i cavolacci suoi. Non mi rappresenta e a maggior ragione chi ci indica.

Politicanti
8 giorni fa
Reply to  Frengo e stop

Ancora insisti nel vano tentativo di farli rinsavire?
Missione impossibile con i sinistri, sono così…come li vedi..sani sani…anche se Emiliano gli “togliesse” la moglie andrebbe bene, meglio le corna che iniziare a pensare.

error: Marchiodoc.it ®
8
0
Commenta questo articolox
()
x