VIDEO | Di Maio a Cerignola: “Servono sindaci onesti come Bonito per gestire i fondi in arrivo”


Bagno di folla per il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, giunto a Cerignola per sostenere i candidati del Movimento Cinque Stelle e il candidato sindaco del centrosinistra Francesco Bonito. “Servono persone oneste come Bonito per gestire i fondi del PNRR, investimenti più corposi del Piano Marshall dopo la Seconda Guerra Mondiale”, ha detto il ministro pentastellato.


Il ministro Di Maio fa visita a Cerignola per sostenere il M5S e Francesco Bonito


0 0 votes
Article Rating

16 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Politicanti
1 anno fa

Tanto per essere chiari, a Cerignola arriveranno un giorno forse poche migliaia di euro.
Questi sono fatti, la.campagna elettorale è altra cosa…

il_kritico
1 anno fa
Reply to  Politicanti

Pochi o pochissimi, tanti o tantissimi che siano questi fondi che arriveranno, sicuramente non è il caso di farli gestire a chi è stato mandato a casa a causa di scioglimento per mafia, non ti pare?

Fider
1 anno fa
Reply to  Politicanti

70 milioni to sembrano pochi? Mah… Per tifo direste qualsiasi cosa

Politicanti
1 anno fa
Reply to  Fider

2 progetti ridicoli dal costo spropositato non cambieranno nulla nel paese.
NULLA.
Il resto sono chiacchiere da campagna elettorale.

Panztust
1 anno fa

Mi viene da fare una domanda: ma chi verrà a Cerignola per sostenere Metta? BELFAGOR o KRIMINAL?

Frengo e stop
1 anno fa
Reply to  Panztust

Non ha bisogno che venga nessuno a cercare di colmare le proprie lacune, ha dalla parte sua i fatti e non le chiacchiere come quelle dette da Di Maio in campagna elettorale e mai mantenute. Mai con Salvini, mai con il PD (partito di Bibbiano), no €, no Europa e staremo qui fino a domani, capace di restare lì solo per essersi abbassato le brache a spese degli italiani. Anche se venisse la Meloni da me stimata, non cambierebbe la mia idea di sindaco, perchè a livello locale si vota chi si conosce per avere capacità nel ruolo che ricoprirà.

Cosacco
1 anno fa

L’invidia dei mettiani e dei gentiliani, che avrebbero voluto appoggi così importanti ma non li avranno mai, è qualcosa di divertente. Minimizzano la portata di siffatto evento pro Bonito perché loro non possono averli pur avendo cercato di portare tra le loro fila i partiti oggi tanto criticati. Uno di sgarro sui social diceva ‘non ne abbiamo bisogno’. E allora perché hanno tentato l’impossibile per portare (non riuscendovi) il m5s dalla loro parte? Quando la volpe non arriva all’uva….

Politicanti
1 anno fa
Reply to  Cosacco

“Siffatto evento”?
A parte ” siffatto” che edi una tristezza unica, il resto è solo fuffa.
Stai sereno disse qualcuno.

falce e martello no simbol
1 anno fa
Reply to  Cosacco

Ma chi è Bonito? e cosa ha mai fatto per Cerignola quando era in Parlamento?
Chi risponde a queste 2 domande?

Frengo e stop
1 anno fa

Volevo votare Bonito, ma dopo la venuta di Di Maio, capace di non mantenere il 99% delle promesse fatte in campagna elettorale, incapace nel ruolo che ricopre cambio idea, e voto per chi non ha promesso ma ha realizzato.

Mauro
1 anno fa
Reply to  Frengo e stop

Sì vabbè

Dai peso alle promesse non mantenute di un movimento che ha dovuto scendere a compromessi a causa di una schifosa legge elettorale, che non consente a chi Vince le Elezioni, di governare e cambiare realmente le cose.

Almeno ci hanno provato e tante buone cose le hanno fatte.

Gli altri parti..Associazioni a Delinquere, invece hanno Solo fatto sparire Fondi Europei, Regionali e Comunali.

Frengo e stop
1 anno fa
Reply to  Mauro

Sono di altri tempi ed altre vedute, credo che non sarei sceso a compromessi ed avrei fatto cadere il governo per tornare alle elezioni più forti di prima, ma aimè il tonno è più buono della scatola!!

Panztust
1 anno fa
Reply to  Frengo e stop

E quale governo avresti fatto cadere? Si veniva già da elezioni e non c’era nessuna maggioranza possibile per governare e da lì nacque il governo gialloverde. Non c’era autosufficienza per governare da soli con il 33%! L’unica possibilità èra di tornare al voto dopo un mese senza possibilità di risolvere nulla.

Frengo e stop
1 anno fa
Reply to  Panztust

Ad oltranza, fino a modifica legge elettorale.

Panztust
1 anno fa
Reply to  Frengo e stop

E chi la modificava la legge elettorale se non c’era un governo in carica e un parlamento? Spari solo cavolate!!

Frengo e stop
1 anno fa
Reply to  Panztust

Coerenza è un termine che dice qualcosa?? Se impianto la mia campagna elettorale su taluni argomenti che mi consentono di acquisire voti, devo rispettarli e non cambiare idea diametralmente pur di restare sulla poltrona e garantirmi stipendio e pensione a vita alla faccia degli stolti che ti hanno votato. Ricordo quando le decisioni importanti le prendevano gli iscritti tramite la piattaforma Rousseau, vecchi tempi, cambiato tutto quando non combacianti con i propri interessi personali. Ma di chi stiamo parlando, di un bibitaro che ha fatto il super enalotto sulle spalle dei creduloni (come me) che gli hanno dato fiducia.

16
0
Commenta questo articolox