Recovery Fund, spuntano altri due progetti da Cerignola: Tangenziale Sud e Lagrimaro

Recovery Fund, spuntano altri due progetti da Cerignola: Tangenziale Sud e Lagrimaro

I due progetti presentati dal Comune di Cerignola alla Provincia di Foggia per il Recovery Fund hanno creato polemiche per la mancata “visione” di sviluppo: gli uffici comunali, su sollecitazione di Foggia, avevano presentato proposte di finanziamento per il completamento di piste ciclabili e per autovelox. Ma oggi spuntano due nuove iniziative.
Trattandosi di un “elenco aperto, senza vincoli temporali e di finanziamento”, i Commissari Straordinari d’intesa con l’Amministrazione provinciale, pur sottolineando la necessità di riservare alla città di Cerignola un’adeguata finestra temporale aperta rispettosa dell’inserimento di ulteriori indicazioni di cui certamente saranno portatori gli ormai prossimi Organi ordinari, già a fine aprile, hanno avviato altri due progetti che sono stati dalla Provincia sottoposti come i precedenti al vaglio dell’Ateneo di Foggia per essere poi ricompresi nel progetto generale, oggi in corso di aggiornamento e visibile a breve sul sito internet dell’Ente provi8nciale.
Complessivamente, quindi, i progetti inviati sono quattro (di cui due già inseriti nella prima tranche di pianificazione) ed una raccomandazione.

Un finanziamento richiesto pari 7,4 milioni di euro per la realizzazione di una pista ciclabile cittadina destinata al completamento dei percorsi già esistenti. L’ottica perseguita è volta al collegamento con il più ambizioso auspicato progetto nazionale della Ciclovia Adriatica per il collegamento ecologico, ambientale e soprattutto turistico della Città al resto della rete regionale (inquadrabile nell’obiettivo ‘transizione verde’).

Euro 400.000 da destinare al controllo dinamico della mobilità sulle strade provinciali (non solo un autovelox, ma un vero sistema integrato in cloud con un software di gestione dedicato alle sette strade provinciali di maggiore interesse) Con questo primo tassello sperimentale si mira a raggiungere una più moderna capacità di analisi, di studio e di conoscenza della mobilità generale per indirizzare più oculate scelte urbanistiche, commerciali e del tessuto cittadino verso forme di mobilità sostenibile e di controllo viario on-demand che consenta a tutti i comuni eventualmente aderenti di poter utilizzare la mappatura viaria provinciale (inquadrabili nell’obiettivo ‘transizione digitale’.)

Realizzazione della Tangenziale SUD per un importo di 7,5 milioni di euro. Il progetto prevede la realizzazione di un asse a scorrimento veloce, affiancato da idonei e separati percorsi ciclabili, che partendo dall’incrocio con la SS 16 proveniente da Foggia, passando a sud dell’area urbana, interessi le arterie viarie della zona cimiteriale in prossimità del quartiere Fornaci, con svincoli in quota sino a ricongiungersi con l’entrata da sud della SS 16 in direzione Bari. Il progetto mira ad enfatizzare il ruolo di Cerignola, nella sua felice posizione orografica, quale insostituibile crocevia di assi stradali nazionali, autostradali e provinciali con mirate penetrazioni cittadine e con spiccate finalità commerciali e turistiche (inquadrabile nell’obiettivo di mobilità sostenibile protesa alla ‘transizione verde’)

Realizzazione di un impianto di depurazione delle acque di prima pioggia nella zona industriale per un importo di 5 milioni di euro. Il percorso depurativo (di chiarificazione, decantazione e disoleazione) è volto ad affrancare il Canale Lagrimaro da episodi di stress patologico (burn-out) e favorire l’atterraggio in zona P.A.P. di nuove attività industriali di trasformazione agricola (percorso di transizione verde e miglioramento della qualità dell’aria)
In aggiunta è stato poi sostenuto e condiviso con l’Ente provinciale – perché ritenuto assolutamente imprescindibile per la Città – il progetto provinciale per l’adeguamento funzionale e manutentivo della strada n. 77 (più volte già sollecitato anche dai Commissari) per ridare dignità, sicurezza e piena fruibilità a quello che in sostanza rappresenta l’accesso prioritario dall’Autostrada A14 verso il centro urbano tramite via Manfredonia.

0 0 vote
Article Rating
13 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Temistocle
1 mese fa

Sulla Gazzetta del Mezzogiorno sezione di Foggia di sabato 15 maggio 2021 c’è un articolo .
Lucera ( 31.000 abitanti ) ha presentato 21 progetti per ottenere 57 milioni di euro per riqualificare piazze, edifici pubblici, il castello ,efficientamento energetico e sismico di scuole eccc..
Questo la dice lunga sulla aridità di idee progettuali di questa città.
Non aggiungo altro.

Peppott
1 mese fa
Reply to  Temistocle

Considera che questi sono soldi buttati perchè ne tu e neanche i tuoi figli di ciclabili, controllo dinamico della mobilità, bonifiche di siti inquinati ecc..ecc.. non li vedrete mai.

Quindi si parla di milioni di euro letteralmente buttati o rubati.

Zaraff e bust d mnnezz a quand n vu, ma se vuoi cenni di civiltà prendi via manfredonia e dopo 6 km predi la a14 direzione bologna e scappatenn da sta mnnezz.

Temistocle
1 mese fa
Reply to  Peppott

Caro Peppott tieni proprio ragione.
I figli li ho portati in salvo al nord già da molto tempo .
Ora mi organizzo per scappare pure io.
Grazie del consiglio e buona fortuna pure a te.

laduraverità
1 mese fa
Reply to  Temistocle

Bravo …. toglietevi dai palloni …. che li avete gonfiati… andatevene a inquinare lontano da qui.

Peppott
1 mese fa
Reply to  laduraverità

si si, tranquillo..lascio volentieri tutto a te:immondizia,zaraff,furti,degrado,corruzione,soprusi,analfabetismo,macchine senza assicurazione,2000€ all’anno di assicurazione per una utilitaria…poi però non fare che vieni a curarti al nord, fatti curare dai veterinari dello zoo dove vivi

Temistocle
1 mese fa
Reply to  Peppott

Bravo Peppott tieni proprio ragione.

Temistocle
1 mese fa
Reply to  laduraverità

Tu di duro tieni solo quella testa di pietra da cavernicolo. Bravo sguazza nello stagno insieme a quelli che affossano questa città caprone .

Peppott
1 mese fa
Reply to  Temistocle

Hai ingoiato veleno per troppo tempo.

Me ne sono scappato di notte a 18 anni e 6 mesi e i miei figli li porto in quello zoo solo solo per 10 giorni/anno sia per i nonni (purtroppo non sono potuti scappare da quella latrina) che per far comprendere loro che il degrado morale, materiale, sociale e culturale esiste anche in italia e non solo nel terzo mondo.

Credo che sia il modo migliore per far comprendere l’importanza del rispetto delle regole, delle leggi e delle persone.

Temistocle
1 mese fa
Reply to  Peppott

Giustissimo .

il_Kritico
1 mese fa
Reply to  Peppott

Caro Peppott, non contesto la critica al tuo paese di origine, ma la forma ed il disprezzo che provi sì…..e ti parla uno che in questo contesto, con tutte le difficoltà incontrate, ha deciso di rimanere, ha studiato, si è laureato, lavora onestamente ed insegna a scuola i sani principi agli adulti di domani….Pertanto cerca di eliminare dal tuo modo di parlare il disprezzo per le tue origini, altrimenti aiuti qualche malpensante che sarebbe portato a concludere che torni 10 giorni in estate ogni anno con la scusa di venire a trovare i nonni, ma con l’intento reale di fare… Leggi il resto »

laduraverità
1 mese fa
Reply to  il_Kritico

AHAHAH grande!!

Gent.mo Prof

innanzitutto grazie per il suo lavoro , spero che presto possiate tornare in aula a svolgere il vostro lavoro educativo a contatto diretto con gli alunni. Purtroppo, e si vede dal livello dei commenti ( fortunatamente di persone che si sono allontanate con tutta la loro progenie dal nostro caro territorio) , il livello di cultura e di educazione all’interno dei nuclei familiari è molto basso. Abbiamo bisogno di giovani diligenti ed educati per far crescere le nostre aziende assieme a loro e molte volte ultimamente dobbiamo assumere persone con competenze in fuga dal nord.

Peppott
1 mese fa
Reply to  laduraverità

Mi scuso anticipatamente se ho frainteso il commento. Dovrebbe argomentare quando utilizza termini come cultura e educazione. Esattamente, in qualche parte dei miei due commenti ha riscontrato carenza di educazione e cultura? Quindi oggi, 21 maggio 2021, scopriamo che c’è un imprenditore di cerignola che assume persone che fuggono dal nord? Magari con offerte economiche tali da stimolare una fuga di competenze in direzione cerignola? Ma ci spieghi qui, in modo che magari qualche giovane cerignolano emigrato possa essere stimolato a tornare al paese natale, quali competenze di nicchia e ricercate richiede la sua attività imprenditoriale che insiste sul suo… Leggi il resto »

Peppott
1 mese fa
Reply to  il_Kritico

Ti ringrazio per il commento; il rancore lo porto verso chi ha costretto me e altre migliaia di giovani di talento a lasciare amici e famiglia e non è stato capace di creare un futuro dignitoso, costringendo generazioni di giovani a fare sacrifici immani per affermarsi ed essere, oggi, gente che può permettersi ben altro che 10 giorni di “vacanza” a costo zero in quel di “cerignola, provincia di foggia” (virgolettato per rendere l’idea dello spessore dell’attrazione turistica). Non vi è dubbio che anche tra chi emigra possa essere presente gente che vive con uno stipendio “normale” (tra 25.0000 e… Leggi il resto »

error: Marchiodoc.it ®
13
0
Commenta questo articolox
()
x