Weekend di vaccini, Cerignola unica grande città della Provincia con un solo centro

Weekend di vaccini, Cerignola unica grande città della Provincia con un solo centro

Sarà un weekend di vaccini, quello del 9-10-11 aprile prossimi, perché il Vaccine days riguarderà gli over 80, Docenti e personale Ata, adulti con disabilità, Caregiver e familiari conviventi di adulti disabili gravi e per questo la Regione Puglia ha chiesto ai direttori generali delle ASL di organizzare sedute straordinarie per venerdì, sabato e domenica.

Tra i grandi centri della Provincia di Foggia, Cerignola è l’unica che avrà un solo centro vaccinale pronto a fare turni estesi. Ed ancora una volta la città ofantina paga dazio, oltretutto senza che nessuno specifichi il perchè delle scelte che riguardano in maniera diretta i cittadini e, di pari passo, l’economia (le riaperture delle attività commerciali ci saranno anche quando si andrà spediti coi vaccini). Se si considerano le realtà con la stessa densità (Manfredonia- 55mila abitanti e San Severo- 53mila) il paragone al ribasso salta agli occhi in modo lampante.

Venerdì, sabato e domenica a Manfredonia saranno attive due postazioni vaccinali: una presso il SISP di via Barletta e l’altra presso il presidio ospedaliero; a San Severo altre due postazioni: in via Croghan e presso il Masselli Mascia. Cerignola dovrà accontentarsi del solo centro vaccinale del Tatarella: circostanza che, vedendo la gestione dell’altro punto vaccinale di Viale Di Vittorio, potrebbe anche non essere un male. Per quanto riguarda Foggia, invece, i punti vaccinali saranno tre. Quindi, i grandi centri della Capitanata vaccineranno in due o tre punti; Cerignola in uno solo.

“È previsto, infatti, in Puglia, l’arrivo di un rifornimento di vaccini Pfizer pari a 92.430 dosi. Pertanto il direttore del Dipartimento Regionale Promozione della Salute, Vito Montanaro, sentiti la Cabina di Regia CovidVacc e l’Assessore Regionale alla Salute, ha scritto in queste ore ai Direttori Generali delle Asl pugliesi, ai direttori sanitari e ai direttori delle Farmacie sedi Hub, chiedendo di potenziare in modo sostanziale l’offerta vaccinale anti Covid in tutta la Puglia. Nella corrente settimana – si legge in una nota della Regione Puglia – si dovrà completare l’offerta vaccinale degli ultra ottantenni, della vaccinazione dei Caregiver e dei familiari conviventi e si dovrà provvedere all’organizzazione di sedute dedicate alla vaccinazione per i soggetti con disabilità grave estremamente vulnerabili e per i loro caregiver e familiari conviventi”.

Sempre nella corrente settimana si procederà alla vaccinazione in favore del personale scolastico e universitario non ancora vaccinato e si dovrà garantire l’operatività dei medici di assistenza primaria che hanno manifestato la volontà di vaccinare presso i propri studi o a domicilio, si legge in una nota della Regione Puglia.

Stando a quanto comunicato dalla ASL di Foggia, Cerignola avrà dunque un solo centro vaccinale attivo nel weekend proprio come Accadia, Carpino, Ascoli Satriano o Candela, per citare i piccoli comuni della Provincia di Foggia inseriti nel piano straordinario.

Michele Cirulli

5 1 vote
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Grave
6 giorni fa

Grave che vi sia un solo centro straordinario su una popolazione di 58 mila abitanti.

Grave che se ne sia accorto solo un sito online.

Grave che le associazioni tanto attive sui social non protestino per il bene dei cittadini….

error: Marchiodoc.it ®
1
0
Commenta questo articolox
()
x