La protesta “silenziosa” di Confesercenti, Gaudiero: “Sblocco è vicino”

La protesta "silenziosa" di Confesercenti, Gaudiero: "Sblocco è vicino"

Questa mattina una delegazione di Confesercenti si è recata dal Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, per discutere della situazione riguardante il comparto commercio e in particolar modo dei mercatali “che da più di un anno sono senza certezza sballottati da Dpcm e ordinanze regionali e sindacali inique. Abbiamo chiesto un intervento forte verso tutte le situazioni che si stanno verificando”.

A fare un resoconto del vertice in Prefettura è Luigi Gaudiero in rappresentanza di Confesercenti. “Il Prefetto ci ha assicurato che è al nostro fianco e lo sarà sempre laddove la correttezza il rispetto delle Istituzioni e del periodo storico e sanitario sarà sempre salvaguardato. Ci ha espresso cauto ottimismo per uno sblocco in breve termine del settore”, dice Gaudiero.

Al centro del vertice il tema dell’arrivo delle misure legate ai ristori; della equità tra ciò che succede ai commercianti in sede fissa e ai mercatali; le proteste in tutto il territorio.

“Il Prefetto ci ha assicurato che sarà al nostro fianco, non c’è alcuna sottovalutazione e ci accompagnerà in questo percorso senza tentennamenti. In questo momento le tensioni stanno salendo e vanno controllate e tenute a bada”, sottolinea Gaudiero.

Confesercenti ha scelto di non scendere in piazza ma di affidarsi a diverse forme di protesta e di dialogo con le istituzioni: “Riteniamo che non sia il caso andare in piazza in questo momento. Saremo i primi a non rispettare le indicazioni anti Covid , con il rischio di contatti e contagi. Faremo arrivare, e abbiamo fatto arrivare, la nostra voce alle Istituzioni attraverso incontri, giornali, web”.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x