Un milione di vaccini in meno in Puglia e terapie intensive ancora piene

Un milione di vacccini in meno in Puglia e terapie intensive ancora piene




La scelta di AstraZeneca di tagliare le forniture di vaccino nei paesi europei incide anche in Puglia, dove a saltare potrebbero essere 1 milione di dosi. Infatti, secondo le prime stime effettuate nelle settimane scorse, entro giugno la Puglia avrebbe dovuto effettuare 2 milioni di vaccini. Con il taglio delle dosi a livello europeo, però, quelle previsioni sfumano inevitabilmente.

Entro giugno, difatti, in Puglia i vaccinati potrebbero essere al massimo 1 milione. Dimezzati, quindi, dopo che AstraZeneca ha annunciato un taglio di produzione dell’oltre 60%. 

Al momento solo lo 0.37% dei pugliesi ha completato l’iter della vaccinazione: in totale, quindi, sono circa 13mila persone, mentre la media nazionale si attesta a 0.45%: per questo la regione è al 18esimo posto su 21. Ma i dati preoccupanti riguardano le terapie intensive: nel report Gimbe – che ha monitorato i dati nella settimana 20/26 gennaio, si stabilisce che il Covid occupa il 39% dei posti letto. La soglia d’allerta è del 30%.





0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x