E’ Rocco Dalessandro il primo cerignolano a vaccinarsi contro il Coronavirus





I primi sessanta vaccini nella provincia di Foggia sono stati somministrati nella giornata di oggi, 27 dicembre, giorno del V-Day in tutta Europa. Le priorità, per il momento, sono rivolte a sanitari e anziani ospiti delle RSA. Tra i medici vaccinati c’è Rocco Dalessandro, cardiologo di Cerignola, il primo (e al momento unico) ad aver assunto il medicinale della Pfizer Biontech.

“E’ un atto che dobbiamo per i tanti morti di Coronavirus che ci sono stati fino ad oggi”, commenta il medico cerignolano. “Abbiamo tutti gli strumenti per capire che bisogna stare tranquilli e non farsi prendere dalla paura. Noi siamo medici, sappiamo quello che facciamo, non si tratta di un atto di fiducia, ma di scienza”.

Eppure in Puglia proprio molti medici hanno deciso di non aderire all’appello lanciato dalla Regione Puglia la settimana scorsa, per programmare la campagna vaccinale: quasi la metà dei medici non ha dato il proprio assenso al programma Pzifer.

“E’ una notizia che mi ha lasciato molto stranito. Di certo, come dice Galli, se un medico ha tutte queste riserve su un vaccino, allora non dovrebber fare il medico”, chiosa Dalessandro.





0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x