Per la Prefettura i casi positivi di Coronavirus a Cerignola sono 482

Per la Prefettura i casi positivi di Coronavirus a Cerignola sono 482

Come da comunicazione della Prefettura di Foggia, Fonte della Regione Puglia – Unità di Crisi per la gestione dell’Emergenza Covid-19, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale alla data del 30 novembre 2020 risultano:
Totale casi positivi Cerignola: 482; Totale persone in quarantena: 114.
SOLIDARIETA’ SOCIALE
Le nuove disposizioni del DPCM, collocano il nostro territorio nell’Area Arancione.
Si ricorda che per venire incontro alle esigenze delle fasce più fragili della comunità, è stato riattivato, a partire dalla data odierna il servizio di spesa a domicilio, ritiro ricetta presso il medico curante, acquisto farmaci, adempimento pratiche burocratiche (es. pagamento bollette, etc). Il servizio viene svolto dall’Ass. “Protezione Civile Città di Cerignola” e dalla “Croce Rossa Italiana – Comitato di Cerignola”.
A tutt’oggi gli interventi effettuati risultano essere:
Pronto Farmaco: 51
Pronto Spesa: 32
Pertanto il NUMERO UNICO di riferimento del 339.87.54.204 potrà essere contattato per i sopradescritti servizi, tutti i giorni dalle ore 09.00/12.00 e dalle ore 16.00/20.00.

0 0 votes
Article Rating
3 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Pocchio Luca
1 anno fa

Ma io direi anche meno..facciamo 120..così tanto per…anzi facciamo pure una trentina..visto che si fa la gara a chi la spara più grossa.

mochevedichesuccede!
1 anno fa

Cavolate
Ci sono interi nuclei familiari che non sono stati registrati
Vanno in giro come se niente fosse
Il numero non è reale
Ci stanno raccontando solo un sacco di fesserie
Conosco famiglie che stanno aspettando l-intervento della Asl dopo aver accusato i primi sintomi e stanno veramente male

Andrea interno..
1 anno fa

I tamponi sono in arretrato di almeno 15 giorni e sono alcune centinaia solo di arretrati, poi ci sono quelli che hanno fatto il tampone privato e sono positivi ma vanno in giro, ed ancora, quelli che stanno male ma non vogliono fare il tampone per non doversi poi mettere in quarantena per la positività.
Fonte attendibilissima.

3
0
Commenta questo articolox