Sicurezza, più videocamere a Cerignola: ecco il protocollo con la Prefettura

Sicurezza, più videocamere a Cerignola: ecco il protocollo con la Prefettura

Il 5 ottobre 2020 è stato sottoscritto in Prefettura a Foggia il Patto per l’attuazione della Sicurezza Urbana del Comune di Cerignola. L’iniziativa promossa dal Ministero dell’Interno, è volta a sostenere i finanziamenti degli oneri sopportati dai Comuni per l’installazione dei sistemi di videosorveglianza, previsti nell’ambito dei patti per la sicurezza urbana sottoscritti tra i prefetti e i sindaci.

Il Comune di Cerignola, Ente tra i primi della Provincia di Foggia che ha aderito all’iniziativa, ha presentato un articolato progetto che intende rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti in determinate zone del territorio comunale o infra-comunale e nelle aree di maggiore incidenza criminale.
Per l’ammissione al finanziamento il progetto, completato in tempi rapidissimi ed elaborato d’intesa con i rappresentanti delle Forze di Polizia territoriali dai tecnici comunali, è stato trasmesso alla Prefettura per la valutazione e l’approvazione da parte del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.





Con la sottoscrizione del Patto, la Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo e il Comune di Cerignola, nel rispetto delle reciproche competenze, adotteranno strategie congiunte, volte a migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini e a contrastare ogni forma di illegalità e favorendo così l’impiego delle Forze di polizia per far fronte ad esigenze straordinarie del territorio, intervenendo, in materia di sicurezza urbana, attraverso azioni volte alla:
✓ prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria;
✓ promozione del rispetto del decoro urbano.

Obiettivo prioritario del progetto è l’installazione e/o il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 2 del decreto 27 maggio 2020, nelle aree del territorio comunale maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità.
Con le strategie elaborate in seno al Comitato provinciale di ordine e sicurezza pubblica tenutosi per la prima volta a Cerignola alla presenza della Commissione Straordinaria, i successi operativi ed investigativi che si sono fin qui registrati con l’operazione tuttora in corso di “Alto Impatto” ed il sostegno della magistratura della Capitanata, si sta procedendo a conferire maggiore sicurezza alla città ed una certamente meritata migliore qualità di vita





0 0 vote
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Parente del " lettore.."
10 giorni fa

A cerifnola manca totalmente una forza di polizia comunale, per la precisione la Polizia municipale, la quale, oramai, avendo il c…e la faccia uguali non si preoccupa nemmeno più delle migliaia di lamentele dei cittadini. Davanti alla scuola elementare e materna Aldo Moro ogni mattina all ora di uscita dei bambini decine di motorini ( non elettrici sia chiaro!) Senza targa e giurati da infra14ennj scorrazzare sulla piazza..ZONA PEDONALE!!!!!!!..IMPENNANDO DAVANTI ALLE FINESTRE DEI VIGILI E DAVANTI ALL USCITA DEI BAMBINICHE PUNTUALMENTE SI SPAVENTANO E TOCCA AI GENITORI LITIGARE CON DEI 13/14 ENNI CHE TI MANDANO PURE A FARE IN ….… Leggi il resto »

error: Marchiodoc.it ®
1
0
Commenta questo articolox
()
x