“Pilastro pericolante al Palazzo Lelli, vigileremo”



“Dai primi accertamenti risulterebbe oltre ad essere compromesso il solaio ci sia anche un pilastro pericolante”. A dirlo è l’avvocato Barbara Calvio, che sta seguendo alcuni inquilini di Palazzo Lelli, l’edificio colpito dal rogo divampato il 13 febbraio scorso in un negozio di viale Usa.



Mentre si attendono i carotaggi e gli esiti delle prime verifiche, il legale anticipa quanto appreso dai tecnici: “La situazione è più grave di quanto pensassimo, vigileremo con attenzione anche con l’ausilio del tecnico indicato dai residenti, Nino Santoro. Saremo attenti affinchè tutto venga fatto in maniera precisa per poter salvaguardare l’incolumità dei nostri clienti”, riferisce Calvio.





0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x