Il declino di Renna: scappa (come don Abbondio) e manda anatemi


IL PUNTO



Si difende dalle “accuse”, che poi sarebbero domande, sui rapporti che hanno regolato la Chiesa e le aziende finite nella relazione con la quale il Prefetto ha avallato lo scioglimento del consiglio comunale di Cerignola per mafia. Il vescovo Renna fa la vittima: “Stranamente in quest’ultimo periodo invece di combattere la mafia si combatte il Vescovo – dice il prelato-. L’unico risultato che si ottiene è creare confusione nella gente mentre chi deve fare i suoi loschi affari continua a farli, e di ciò non se ne parla più”. Se non fosse stato per una parte che non si riconosce in Renna, nella sua chiesa, nel suo operato e nella morale cattolica in salsa ofantina, Cerignola non avrebbe mai parlato di Mafia.

Marchiodoc, ad esempio, ben lontano da Renna e dai suoi, già nel 2016 veniva denunciato per diffamazione per aver messo in rilievo il rischio di condizionamento mafioso nella amministrazione Metta: l’allora sindaco ci portò in causa, i giudici ci diedero ragione. Negli stessi attimi, sempre nel 2016, mentre una parte della città parlava di infiltrazioni, la Chiesa di Renna faceva affari con le aziende finite nell’occhio del ciclone del Ministero. E di cui, a partire dall’inizio del nuovo anno, vi daremo nuovi scottanti e clamorosi risvolti.

Lunedì le confraternite andranno in conferenza stampa per spiegare i legami sull’affare cimitero: ovviamente Renna, il cui telefono in questi giorni ha squillato in maniera ininterrotta, non ci sarà. Al suo posto Gerardo Leone, capo delle Confraternite, tra gli ideatori del progetto civico i-Cattolici di appoggio all’amministrazione Metta.

Renna dice di non dover esibire niente a nessuno: “C’è una gestione del cimitero con cui dobbiamo per forza di cose confrontarci, ma sono altre le autorità che devono intervenire nel caso ci siano problemi”, ha spiegato confermando gli accordi di cui abbiamo parlato sino ad oggi.

E poi l’anatema verso tutte le forze politiche che hanno osato esprimere dubbi sul suo operato: “Alcuni rappresentanti di partito intervengono con dichiarazioni che si ritorcono o si ritorceranno contro loro”. Sembra addirittura una iattura.

Il declino della Curia è servito. E di Renna, soprattutto.

Cerignola dovrà andare avanti senza un vescovo.  

Michele Cirulli

0 0 vote
Article Rating
18 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Giovanni il battista.
11 mesi fa

Questo “vescovo” ha la pancia piena. Il vangelo di Gesù insegna di guardarci da queste razze di vipere veri sepolcri impiancati. Caricando di pesi insopportabile i poveri cristi… Ma essi si sfilano come serpe. La storia insegna che i “poteri forti”… Sono sempre andati a braccetto con certi “prelati”. Il demonio si è adattato nelle alte autorità della chiesa e dello stato.

Antonio
11 mesi fa

Scrivete solo cazzate

Nicodemo di Arimatea
11 mesi fa

Giovanni il Battista tu punti il dito indicando il fuscello nell’occhio del tuo pastore, incurante della trave che acceca i tuoi occhi. Pentisciti delle tue parole intrise di odio ed io ti lavero’ il viso con le acque della nuova alleanza.

Giovanni il battista.
11 mesi fa

Da come parli… Sei fariseo filtri i moscerini e ingoia un cammello. La verità porta alla croce… Ma voi non piace portarla ma solo a guardarla. Io non ho bisogno di pentirmi a nessuno di voi. Tu invece convertiti alla Via, Verità e Vita. E non essere così severo… Perché così facendo allontanate i piccoli che Gesù Ama. Shalom.

Luis
11 mesi fa

Questo adotta sempre la solita strategia:
giri di parole e affronto del problema di turno zero.
Ancora qualcuno che gli va dietro?

Bla Bla bla
11 mesi fa

Va bene tutto, ma quando decide di spiegare sta questione?

Chiara
11 mesi fa

Ogni professione dovrebbe essere svolta seguendo la nostra vocazione per il fine comune del bene della comunità, ciascuno secondo le sue qualità. Ma quando questo fine viene a mancare utilizzando il nostro saper fare per arrecare del male al prossimo ancor peggio se un santo testimone di Dio come il nostro Vescovo, allora è meglio cambiare professione o fermarsi a riflettere su quanto male si sta arrecando gratuitamente perpetuando la persecuzione dei cristiani. Personalmente sono davvero disgustata per questo modo di lavorare!

Tu sei scemo
11 mesi fa

Tu si sceim

Tu sei scemo
11 mesi fa

Tu si scèm

PIPPO
11 mesi fa

IO VORREI CHIEDERE AL SIGNOR CIRULLI QUAL’E’ IL MOTIVO CHE LO PORTA AD ACCANIRSI COSI TANTO CONTRO IL NOSTRO VESCOVO. SE C’E’ QUALCHE MOTIVO RECONDITO SCOPRA LE SUE CARTE E LO FACCIA CAPIRE A TUTTI. NON STA FACENDO ALTRO CHE GETTARE LE PERLE AI PORCI.

Giovanni il battista.
11 mesi fa
Reply to  PIPPO

Ipocrita… Se le perle sono la stessa lingua tua… Altro che porci veri maiali. L’illegalità va condannata. I poteri occulti… Appartengono alle tenebre. Ma tutto sarà portato alla luce. Sia lodato Gesù Cristo. Amen.

Edicolante
11 mesi fa

Qualcuno definisce marchiodoc testata giornalistica……. Ah ah ah ah ah
Altro che mafia, Cerignola e’su scherzi a parte.

PIPPO
11 mesi fa

MA TU TI SENTI MENO PECCATORE DEGLI ALTRI. SE E’COSI SCAGLIA LA PRIMA PIETRA. FATTI PRIMA TU L’ESAME DI COSCIENZA E POI GIUDICA GLI ALTRI. VAI A CONFESSARTI CHE NE HAI BISOGNO.

PIPPO
11 mesi fa

HO DIMENTICATO: PERCHE’ ANZICCHE ‘RISPONDERE MATTEO CIRULLI A CUI HO RIVOLTO LA MIA DOMANDA HAI RISPOSTO TU? HAI FORSE LA CODA DI PAGLIA CHE TI BRUCIA? CERCA DI ESSERE PIU’ EDUCATO E PIU’ RISPETTOSO DEGLI ALTRI. SE NON HAI EDUCAZIONE TACI.

Giornalaio
11 mesi fa
Reply to  PIPPO

E scemo

thomas
11 mesi fa

Spero che prima o poi si vada a investigare come la Curia e i suoi accoliti hanno gestito la graduatoria del bando per il servizio civile: gli ultimi sono stati primi … in graduatoria. Per quel che ho potuto vedere e osservare da vicino il loro vescovo non riconosce un povero nemmeno con il cannocchiale, però se ne serve. Un carrierista così meriterebbe un posto alla Regione.

PIPPO
11 mesi fa
Reply to  thomas

UN ALTRO FARISEO CHE VEDE LA PAGLIUZZA NELL’OCCHIO DEL FRATELLO E NON VEDE LA TRAVE CHE E’ NEL SUO OCCHIO.SE HAI DELLE PROVE CONCRETE SU QUANTO DICI CACCIALE FUORI SE NO TACI PURE TU.

Devo
11 mesi fa

Che vada pure via.

error: Marchiodoc.it ®
18
0
Commenta questo articolox
()
x