Un anno senza Dilaurenzo e Borrelli: il ricordo e la mobilitazione


Francesco Borrelli e Cosimo Dilaurenzo

Nove contributi di cultori di storia locale, di dialetto, di tradizioni popolari. Nove “compagni di viaggio” di Cosimo Dilaurenzo, lo studioso e storico cerignolano scomparso un anno fa, si uniscono per dare vita ad un libro che sarà presentato domenica 1 dicembre presso la Chiesa di Sant’Antonio. “Omaggio a Cosimo Dilaurenzo” è un contenitore di storia locale.

Diversi gli argomenti trattati: dalla storia di Cerignola nell’era fascista alla gastronomia locale; dalla Cerignola nelle cartoline al dialetto; dalle cosiddette Pandette – ossia i manufatti in pietra – ai palazzi storici del centro urbano.



I nove autori sono Franco Conte, Mimmo Carbone, Giovanni Montingelli, Nicola Pergola, Riccardo Sgaramella, Rocco Nardiello, Giancarlo Strafezza, Antonio Galli e Roberto Cipriani.

Domenica 1 dicembre, in occasione dell’anniversario della morte dello storico Cosimo Dilaurenzo, dopo la santa messa officiata dal vescovo emerito Felice Di Molfetta, vi sarà la presentazione del volume.

Nel frattempo prosegue la raccolta fondi per celebrare Francesco Borrelli, onnipresente fotografo morto un anno fa. Il prossimo 7 gennaio sarà il primo anniversario della sua scomparsa e per questo, tramite i social network, la figlia del fotografo, Giovanna Borrelli, ha lanciato un appello: “In occasione dell’anniversario di Francesco, il 7 gennaio 2020, vorremmo ricordarlo pubblicando, in un volume di 96 pagine formato 32×32, le sue più belle foto. L’operazione ha un costo di 4.000 €, che verrebbero coperti con autofinanziamento di quanti fossero interessati a partecipare e questo progetto, e che avranno, come ricompensa, 2 copie del volume”.



0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x