Audace, termina la discussione del ricorso: la difesa e la decisione (attesa)


Terminata da poco la discussione del ricorso dell’Audace Cerignola per essere ammesso in serie C. Per la formazione gialloblu l’avvocato Cesare Di Cintio ha presentato formale ricorso contro la decisione della Lega di estromettere la squadra del Presidente Gieco dalla Lega Pro a causa dei lavori di adeguamento dello stadio non presentati entro i termini stabiliti.



La difesa di Di Cintio, che ha portato ad esempio il caso Atalanta (che giocherà la Chiampion’s League al Meazza), si è basata in particolar modo sulla tempestica. L’11 giugno la FIGC ha dato benestare all’Audace di intraprendere i lavori di rifacimento e adeguamento del Monterisi. Il 12, esattamente 24 ore dopo – sostiene l’avvocato – è iniziato l’iter che non è riuscito ad essere concluso entro il termine fissato del 5 luglio. Sul punto, però, Di Cintio sostiene che i termini non siano perentori.

La decisione del Coni è attesa nel tardo pomeriggio. Sarà serie C oppure no?



0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x