Oggi e domani c’è FART. L’ExTribunale luogo di creatività  | PROGRAMMA

è tutto pronto per Fart-Fatti Urbani (29-30 settembre), l’open day del laboratorio urbano ubicato nei locali dell’ex tribunale di Cerignola. Al centro di diverse ipotesi di riconversione – da biblioteca a commissariato- la struttura diventerà  luogo di svago, creatività , intrattenimento e arte.

Il tutto in attesa che all’interno siano impiegati i fondi provenienti dal bandi PIN e che consistono nella costituzione di uno spazio di coworking e di un progetto mirato sull’educazione dei più piccoli.

Il passaggio di questa edizione di FART lascerà  il segno: sulle pareti, infatti, vi saranno dei murales nati dall’estro degli artisti Daniele Geniale, Gianni Mastroserio e Alessandro Suzzi.

Ecco il programma:

Per tutta la giornata di oggi artisti e grafici abbelliranno i luoghi dismessi dell’ex tribunale.

Nel pomeriggio di oggi, a partire dalle ore 18:00, si taglierà  il nastro a due mostre fotografiche: – “”Italian South’s Queens”” a cura di Michele Vino e Giuseppe Altero; e “”Another space in the wall”” a cura di Giuliana Massaro. Inoltre a partire dalle 21:00 fino a notte inoltrata ci sarà  spazio per la musica con

DjSet Paps.

Sabato, invece, sarà  la volta dei workshop , partire dalle ore 17:00. Con Osso si parlerà  di “”Informe _ disegno libero e condiviso””, mentre alle 18:00 vi sarà  il workshop su – “”Stampa 3D”” a cura di ZXY di Andrea Fioravante. Proiezioni nell’aula cinema a cura della Tecnodigital di Antonio Doria. Dalle 21:00 in poi DjSet Mr Civa$ (from the Fresh Prince of BelAir). Lo spazio per Ie attività  dei più piccoli, invece, sarà  gestito dall’ associazione AGE .

La STREET ART

DANIELE GENIALE – nasce come un illustratore e designer grafico oltre che Street Artist. Si occupa di comunicazione visuale ed è continuamente affascinato ed attratto da ogni forma di composizione, elaborazione e ricomposizione della realtà  percepita visivamente, passando attraverso il filtro dei media più disparati. Produce testi visuali considerando l’oggetto di ogni opera come parte del contesto, che va oltre i confini del quadro, allargandosi dalle pareti di una stanza,a quelle di uno spazio espositivo, fino al contesto urbano. Sensibile a ogni forma di street art, è impegnato nella rivalutazione del tessuto urbano dal quale trae continua ispirazione, creando immagini attraverso le tecniche dello stencil e dell’illustrazione a mano libera. Acquisisce tutto ciò che dallo spazio circostante proviene per restituire allo spazio stesso nuovi input. Coideatore e direttore artistico del MAIS, ha fondato il collettivo SCAP, Sud Colorato a Pezzi nel 2015

ALESSANDRO SUZZI – Alessandro Suzzi, classe 80, si laurea in Discipline dell’ arte della musica e dello spettacolo presso l’Università  degli Studi di Bologna. Da sempre presenta una passione per il segno grafico, dal 1996 comincia la sua avventura nell arte urbana attraverso il Writing che gli aprirà  un mondo vario di esperienze creative ed umane. Nel 2007 fonda il gruppo informale “”Todesign”” con il quale inizia la sua esperienza nel Design di interni (walldesign) e nel 2012 Todesign diventa una vera e propria azienda; studio di progettazione grafica per l’ arredamento di cui Suzzi è tuttora direttore creativo e titolare. Dal 2013, con Daniele Bruno, parte il progetto artistico “”Gods in Love”” attraverso il quale i due sondano gli eventi biblici in chiave laica per trasformarli, con il loro immaginario iconografico, in opere di street art. Nel 2015 fonda, con i suoi colleghi “”Octopus, Daniele Geniale e Rizek””, il Collettivo SCAP con il quale organizza eventi legati al mondo della street art. Nel 2016 il collettivo viene selezionato da IKEA per decorare un muro, di circa 250mq, nella città  di Bari.

FUFILLA – Gianni Mastroserio, aka Fufilla, nasce nel maggio del 1982 a Cerignola. Da sempre incline alle arti figurative, nel 2000, all’età  di 18 anni, si trasferisce a Roma dove frequenta l’Accademia di Belle Arti. Nella Capitale trova la sua formazione culturale, qui cresce nell’ambiente Underground supportato da diversi centri sociali e associazioni culturali. Si afferma come artista –principalmente fumettista- e nel 2012 pubblica il primo lavoro sia come autore che disegnatore, grazie alla Nicorelli Editore. Attualmente è presente con mostre sul territorio pugliese e capitolino, e sul Web grazie a continue collaborazioni con associazioni e altre realtà  culturali.

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x