Dopo la notte brava al pub, il secondo arresto: droga nel materasso

Personale del  Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola, diretto dal Vice Questore Aggiunto Loreta Colasuonno, in data di ieri 20 gennaio, effettuavano controlli nei confronti di persone note agli uffici di polizia, al fine di arginare il dilagante fenomeno criminale sviluppatosi in città  negli ultimi mesi.

Proprio durante uno di questi controlli, presso l’abitazione di Dipaola Domenico, rinvenivano, opportunamente nascoste sotto il materasso della camera da letto, 80 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, già  confezionate in cipolline, dal valore di circa 3000 euro, ed inoltre, un involucro, contenente circa 20 gr. di sostanza da taglio. Per tale ragione il DIPAOLA, già  agli arresti domiciliari in quanto la notte fra sabato e domenica scorsa aveva dapprima suscitato scompiglio in un Pub del centro, e successivamente aggredito gli agenti che erano intervenuti per bloccarlo, veniva dichiarato in stato d’arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Su disposizione dell’autorità  giudiziaria competente veniva nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari, presso il proprio domicilio.

Stessa sorte per P.G., classe 1976, anch’egli già  sottoposto agli arresti domiciliari, il quale, durante una perquisizione presso la sua abitazione, veniva trovato in possesso di tre dosi di cocaina e due di hashish. Vista l’irrisoria quantità  di sostanza rinvenuta, P.G. veniva denunciato a piede libero per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e riaccompagnato presso il proprio domicilio in regime di detenzione domiciliare, per altro reato.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x