PAGELLE | Big match finisce in pareggio, -2 dalla capolista

Termina 1 a 1 il big match della dodicesima giornata del campionato di eccellenza pugliese fra Altamura e Audace Cerignola, in virtù di questo risultato l’Audace di mister Farina resta secondo a 2 punti dalla capolista Bitonto e i baresi terzi a 3 punti dalla capolista.

 

I gialloblu partono subito bene e ci provano dopo solo 3 minuti con Oliva, la sua conclusione da dentro l’area è di poco alta, risponde Sisalli per i padroni di casa da posizione defilata, ma il suo tiro è fuori bersaglio.

Al 26esimo la prima vera emozione del match, Di Senso lancia Del Core in area,il quale super con un pallonetto Marinaro, ma è Ciano a salvare sulla linea di porta, nonostante le vibranti proteste dei padroni di casa che volevano che l’arbitro assegnasse il gol.

Al 32esimo Rana viene lanciato a rete, Sakho fa fallo da ultimo uomo, calcio di punizione per l’Altamura e rosso diretto per il giovane difensore cerignolano.

Mister Farina corre ai ripari, entra Matera per Ladogana, i padroni di casa provano ad attaccare ma oltre ad un buon possesso palla non si fanno vedere più fino alla fine della frazione dalle parti di Marinaro R, è anzi Oliva per l’Audace, dopo una bella torre di Pollidori a spedire alto da buona posizione.

Si va all’intervallo sul risultato di zero a zero.

Al 51esimo dubbio intervento in area di rigore cerignolana, Matera nel tentativo di liberare palla aggancia Logrieco, per l’arbitro non ci sono dubbi, è calcio di rigore, della battuta si occupa lo stesso Logrieco, il quale non sbaglia e fa esplodere i circa 2500 tifosi altamurani sugli spalti.

Partita in salita, ma l’Audace non demorde trascinata da un grande Carmine Marinaro, il quale al 61esimo lancia in area, Morra non ci arriva, è pronto Russo che stoppa e gira il pallone alle spalle del giovane Keita, mandando in visibilio i circa 500 suppertor’s gialloblu, giunti al D’Angelo.

L’Audace prende fiducia e nonostante l’inferiorità  numerica crede al colpaccio, ci prova Cappellari di testa ma la palla è facile preda del portiere altamurano.

All’86esimo arriva il doppio giallo per l’ex Dibenedetto e parità  numerica ristabilita, l’Audace prova con convinzione a vincerla e mister Farina manda in campo Dipasquale, ma l’ultimo sussulto nel recupero è ancora di Cappellari, che con un sinistro da fuori sfiora il palo alla sinistra di Keita.

L’Audace domenica prossima ospiterà  al Monterisi il Molfetta, prima del big match dell’immacolata a Bitonto contro l’attuale capolista.

LE PAGELLE DELL’AUDACE

MARINARO R: Sempre attento fra i pali, non rischia mai la presa nelle uscite alte, anche quando potrebbe. VOTO 6

MARTINEZ: Autentico jolly difensivo e pedina fondamentale nello scacchiere di mister Farina, parte esterno destro di centrocampo, poi passa a sinistra dopo l’uscita di Oliva, sempre pericoloso con le sue rimesse in area in zona d’attacco. VOTO 6,5

ALTARES: Grandissima prestazione per il centrale spagnolo, che non concede neanche le briciole a Rana, Del Core & co. VOTO 7 INSUPERABILE

CIANO: Salvataggio fondamentale sulla linea di porta nel primo tempo, per il resto solita gara di grande spessore e qualità . VOTO 7

SAKHO: Dopo una buona prima mezz’ora di gioco si fa sfuggire Rana, fa fallo da ultimo uomo e lascia i suoi in inferiorità  numerica. VOTO 5 INGENUO

POLLIDORI: Diventato ormai pedina inamovibile a centrocampo, lotta e va a fare battaglia su ogni pallone, entrato ora anche nel pieno della forma. VOTO 7

MARINARO: Dopo l’inferiorità  numerica prende  in mano la squadra, facendo letteralmente impazzire tutti gli avversari, tecnica sopraffina e personalità  da vendere, imposta, salta l’uomo e inventa calcio, pazzesco lo stop sulla linea di fondo con successivo dribbling e punizione procurata, suo l’assist per il gol di Russo, giù il cappello di fronte a tanta classe. VOTO 8 ( IL MIGLIORE ) DI UN ALTRO PIANETA

MORRA: Si batte e s’impegna tantissimo, tiene in apprensione da solo la retroguardia altamurana, anche se non riesce ad essere mai pericoloso al tiro verso la porta. VOTO 6

LADOGANA: Esce per far spazio a Matera dopo l’espulsione di Sakho, fino a quel momento si era visto poco. VOTO 5,5

RUSSO: E’ in formissima, piacevole sorpresa nell’ultimo mese per l’Audace, riproposto da esterno sinistro, si sposta in attacco dopo l’uscita di Oliva, è sua la preziosissima rete del pareggio, si procura anche un rigore nel finale dopo una bella giocata, ma l’arbitro non lo assegna incredibilmente. VOTO 7,5 DECISIVO

OLIVA: Altra prova non altezza per il giovane esterno d’attacco, spreca una ripartenza sulla quale invece di tirare passa al centro dove non trova alcun compagno e fallisce una buona occasione per il vantaggio dentro l’area sparando alto. VOTO 5

CAPPELLARI: Ottima prova per il giovane terzino cerignolano, sono sue le due chances per il vantaggio, la prima su colpo di testa e la seconda con una bella rasoiata di sinistro al volo da fuori area che fa la barba al palo. VOTO 6,5

MATERA: Entra bene in gara in un momento poco favorevole all’Audace, ottimo in fase d’anticipo, tiene bene sugli avanti avversari, procura lui il rigore per gli ospiti, molto dubbio. VOTO 6,5

Nicola Cioffi
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x