Herdonia non deve morire, i volontari organizzano la pulizia

| ORDONA | Lo scontro tra le istanze del privato e quelle delle Istituzioni, che ritardano a completare l’esproprio, non sta di certo giovando al sito Archeologico di Herdonia. Ogni giorno che passa infatti, il degrado aumenta e l’erba selvatica oramai ha raggiunto un’altezza tale da coprire interamente le splendide mura di epoca romana, emerse dagli scavi.

 
Per non parlare del lento logoramento delle strutture dovuto agli agenti atmosferici. Così, il Movimento Cittadini di Ordona ha deciso di organizzare, in accordo con la signora Cacciaguerra, proprietaria del sito, una giornata di pulizia e di diserbo dell’area, insieme ai tanti volontari che aderiranno all’iniziativa. Stiamo aspettando “ ci fa sapere Annalisa Di Corato, presidente del Movimento – che le temperature diventino meno rigide per poter stabilire un calendario dei lavori. Abbiamo bisogno dell’aiuto di molte persone di buona volontà  e soprattutto di macchinari per falciare l’erba.
Il degrado in cui versa attualmente la zona ha attirato, negli ultimi giorni, anche le telecamere delle televisioni nazionali. La rilevanza mediatica avuta dal servizio girato da Pinuccio, per Striscia La Notizia, ha suscitato, dunque, nei volontari, la volontà  di rimettere in atto un’iniziativa già  svolta più volte nel corso degli anni. Herdonia è il nostro gioiello “ conclude la Di Corato. Per questo motivo, ci auspichiamo che partecipino anche cittadini di altri comuni dei Cinque Reali Siti. Herdonia non deve morire.
Francesco Gasbarro
 
 

 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x