Notte bianca, parcheggi per auto “”fino a 7 euro””

è tutto pronto per la Notte Bianca di Cerignola, che come ospite di punta vedrà  la partecipazione del rapper campano Clementino. > L’organizzazione: “”Parcheggi in fasce precise a 5 euro””.

 
 
Oggi, infatti, le strade cittadine diventeranno zona pedonale e le attività  commerciali, con e per le quali è stato organizzato l’evento, resteranno aperte fino a notte fonda. A far discutere, però, non è il programma, variegato e con ospiti di grido, ma una strana clausola che il sindaco Franco Metta, tramite ordinanza, ha blindato senza se e senza ma: il 19 e 20 dicembre parcheggiare sulle aree pubbliche, dalle 18:00 alle 24:00, costerà  fino a 7 euro per auto e 20 euro per pullman.
La costosa ordinanza sindacale n.87 del 14 dicembre reca anche la mappa dei parcheggi a pagamento su aree pubbliche: se si vorrà  lasciare l’automobile in via Nizza, Piazza della Libertà , Piazza Duomo (lato poste), Via Benedetto Croce, Piazzale Supermercati GM, si dovrà  mettere mani al portafogli con una spesa non propriamente conveniente. Quando l’ordinanza del sindaco ha iniziato a passare di bocca in bocca, l’amministrazione comunale ha fatto il bis. Il primo cittadino ha emanato una seconda ordinanza ad integrazione della prima, aumentando i punti-parcheggio a pagamento nei giorni 19 e 20 dicembre ed estendendoli anche a Via dei Salici, viale degli Oleandri e via Sorelle Antonietta Rosati.
La gestione del servizio andrà  alla società  ADManagement One srls, di Antonio Detoma, organizzatore di eventi molto attivo sia con l’amministrazione Giannatempo che con l’amministrazione Metta. La ditta privata titolare dell’autorizzazione alla manifestazione Notte Bianca, potrà  applicare, al fine del riconoscimento delle spese sostenute, una tariffa omnicomprensiva nella misura massima di 7 euro per auto ed euro 20 per autobus.

Al momento non si conosce quale sarà  la cifra che la ADManagement ha deciso di fissare per la tassa parcheggio (QUI), visto che l’amministrazione fissa solo il tetto massimo.  Ma a lasciare ancora più straniti è un altro passaggio dell’ordinanza di Franco Metta, laddove indica che gli ufficiali, gli agenti della forza pubblica e gli organi di polizia stradale sono incaricati della vigilanza nel rispetto di quanto previsto nella presente ordinanza. Ossia le forze dell’ordine, stando alla dicitura del documento, dovrebbero occuparsi di fare in modo che vengano rispettati i pagamenti (l’oggetto della delibera).
Questo è, stando alla logica, il contenuto dell’ordinanza.Quando chiediamo spiegazioni al comando dei vigili urbani, però, sopraggiunge una inaspettata emergenza e alla domanda i vigili controlleranno i tagliandi di pagamento?, dall’altra parte della cornetta, l’agente incaricato dice Non posso rispondere c’è un’emergenza. Inaspettata, tra l’altro, visto che precedentemente ci aveva spiegato che questa prassi di dare in gestione terreni comunali si verifica anche altrove.
Cercando di fare chiarezza sulle due righe sibilline, chiediamo lumi all’assessore alle attività  produttive, Pia Zamparese, che fa spallucce: Non ne so niente di questa ordinanza, non è una cosa mia, è una iniziativa del comando di polizia municipale. Dunque, a poche ore dall’inizio della Notte Bianca, non si conosce l’ammontare preciso del ticket di parcheggio e non si capisce se a vigilare, insieme ai volontari e ditte specializzate, dovranno essere anche le forze dell’ordine. La scelta di affidare ai privati i suoli comunali tassandoli con 7 euro ad auto, secondo il sindaco Franco Metta, nasce perchè occorre disciplinare il flusso dei veicoli e la sosta degli stessi, per la migliore fruizione degli eventi spettacolari, anche a tutela della pubblica e privata incolumitࠝ.
Dunque non solo per il riconoscimento delle spese sostenute da AD Management, ma per la pubblica incolumitࠝ. Il capolavoro arriva in chiusura della ordinanza: Contro la presente ordinanza ai sensi del D.lgs 285/92, è ammesso ricorso entro 60 (sessanta) giorni al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si legge nei documenti pubblicati sull’albo pretorio il 14 e 16 dicembre. Tre giorni prima della kermesse.
Michele Cirulli

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
> Il Programma della Notte Bianca del 19 dicembre
> Detoma: “”Il costo sarà  di 5 euro””
 
 
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x